Dalle RegioniMolise

Bozza Calendario Venatorio Molise 2015-2016

 E’  stata pubblicata dal sito dell’ATC 1 Campobasso la bozza del Calendario Venatorio 2015/2016 della regione Molise.

Pubblicità
 

Questa, rispetto ai calendari venatori già approvati in altre regioni, appare molto restrittiva, soprattutto sui periodi di caccia e specie cacciabili: non è prevista nessuna preapertura e dal 20 al 30 Settembre si caccia solo da appostamento (cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, merlo e tortora). Inoltre sono molte le specie per cui è prevista una chiusura anticipata del periodo di caccia: fagiano al 30 Novembre, beccaccia e colombaccio al 31 Dicembre, tordi e cesene al 10 Gennaio e specie acquatiche al 20 Gennaio.

Qui potete leggere la bozza completa del Calendario Venatorio 2015/2016 della Regione Molise

La risposta del presidente dell’ATC 1 Campobasso, non si è fatta attendere, e nella lettera inviata ai vertici della regione Molise (potete leggerla a questo link) ha evidenziato i limiti della presente bozza sottolineando che “appare evidente che la Regione Molise non ha dato adempimento alla legge quadro nazionale che prevede l’adozione del Piano Faunistico Venatorio in tempi utili per poter successivamente sviluppare un calendario venatorio certo il quale, per legge, dovrebbe essere pubblicato entro Giugno” e che “negli anni precedenti, gli A.T.C. sono stati interpellati per discutere le proposte della struttura, e, solo dopo di ciò, il rappresentante dei tre ambiti, riferiva presso la Consulta le decisioni assunte di concerto. Alla luce di quanto esposto, risulta evidente che il presente calendario sconta un vizio originario causato dalla mancata e necessaria proposta degli ambiti di caccia, risultando, invero, atto unilaterale della struttura politica ed amministrativa regionale”.
Ha inoltre esortato la Regione ad “approvare al più presto il Piano Faunistico, tenendo conto di tutte le specialità venatorie, al fine di evitare discriminazioni tra i cacciatori”.

Nel frattempo, in data 3 Giugno, il consiglio provinciale di Campobasso ha approvato il nuovo Piano Faunistico provinciale, sottolineato come a livello regionale il piano faunistico sia ormai datato 1998 (dovrebbe essere rinnovato ogni 5 anni), e spiegando come “Il percorso procedimentale conclusivo prevede che le pianificazioni delle province di Campobasso ed Isernia vengano acquisite e coordinate dalla Giunta Regionale del Molise per essere utilizzate quali basi nella costruzione e successiva approvazione del Piano Faunistico Venatorio Regionale“.

Speriamo quindi, per tutti i cacciatori molisani, che l’approvazione del piano provinciale sia da impulso per l’approvazione del piano regionale e che possa portare ad un miglioramento del calendario venatorio regionale.

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button