Eventi

Non solo EOS e Caccia Village, ecco il calendario completo delle fiere sulla caccia del 2024

Qui trovate l'elenco di tutte le fiere sulla caccia in programma nel 2024. Per segnalarci un evento mancante scriveteci nei commenti.

Il panorama fieristico venatorio italiano ormai da alcuni anni si è consolidato attorno a 2 grandi eventi: l’EOS di Verona e il Caccia Village di Bastia Umbra. Due manifestazioni diverse nella loro essenza ma entrambe capaci di raccogliere annualmente l’attenzione di più di 30 mila visitatori e di mettere in mostra con oltre 300 espositori il meglio del settore venatorio italiano e internazionale. Due manifestazioni enormi, ottimamente organizzate, vitali per la caccia italiana, che però non vanno lasciate sole a supportare la necessità espositiva e di aggregazione di cui il nostro settore ha bisogno. Un settore animato perlopiù dalle piccole comunità locali di cacciatori che oggi come non mai necessitano di ritrovarsi, confrontarsi e unirsi.

Pubblicità
 

L’importanza degli eventi minori

In questo senso, tutti quegli eventi che mi sento di definire minori per numero di visitatori e aziende coinvolte hanno un ruolo tanto essenziale per la vitalità del nostro settore quanto quello delle grandi manifestazioni. Non tanto per la loro potenzialità espositiva (che comunque non guasta e che in alcune zone andrebbe sicuramente migliorata – basti pensare che il sud Italia non vede una fiera significativa da almeno 5 anni), ma sopratutto per la loro capacità aggregativa, informativa e culturale.

Sto parlando di eventi che in molti casi hanno decenni di storia alle spalle, come la Sagra della Caccia di Bereguardo che con grande resilienza è organizzata da più di venti anni da una sezione di cacciatori locali; o di manifestazioni che sanno finemente valorizzare le forme di caccia tipiche di un territorio, come fa con la tipica caccia alpina la fiera Caccia, Pesca e Natura di Longarone, anch’essa attiva da più di un ventennio; o ancora, di manifestazioni squisitamente incentrate su una singola tecnica di caccia, come l’Arte dei fischi a Bocca di Campagna Lupia, che quest’anno giunge alla sua ottava edizione e che meriterebbe di essere visitata anche solo per la passione con cui è organizzata; o di eventi incentrati su una singola specie, come il Beccaccia Day che dopo la prima edizione del 2023 spero vivamente venga riproposto; E mi riferisco anche a quelle fiere dall’impronta più ampia rispetto a quella esclusivamente venatoria, come il Game Fair di Grosseto e il Caccia e Country di Forlì (che nel 2024 tornerà dopo cinque anni di stop), momenti di aggregazione che possono essere utili per avvicinare al mondo della caccia quella fascia di pubblico e società che ne è affine.

Tutti questi eventi minori, nonostante i limiti organizzativi ed espositivi che possono avere se messi a confronto con le grandi manifestazioni, andrebbero comunque supportati e frequenti. Un invito che rivolgo non solo ai cacciatori, ma anche e sopratutto alle aziende, che possono avere un ruolo fondamentale nella sopravvivenza e nell’incremento di questi eventi.

Il Calendario delle Fiere sulla caccia del 2024

Partendo da queste brevi considerazioni mi piacerebbe elencare a margine di questo articolo tutte le manifestazioni, grandi o piccole che siano, legate alla caccia e che si svolgeranno nel 2024. Inizio inserendo gli eventi di cui sono a conoscenza e del cui svolgimento ho certezza. Se ne conoscete altri vi prego di segnalarli nel box commenti che trovate in calce all’articolo.

***


EOS – European Outdoor Show | 17 – 19 febbraio 2024

Verona Fiere (Verona) – www.eos-show.com
Dopo il successo delle prime due edizioni (nel 2023 ha fatto registrato oltre 37 mila visitatori) EOS punta a confermarsi come la fiera di riferimento nel nord Italia per il settore outdoor. Nell’edizione 2024 per la sola sezione caccia-tiro-outdoor saranno presenti più di 290 espositori, 56 dei quali nuovi rispetto alla seconda edizione (un aumento di oltre il 20%). Si preannuncia un’edizione ricca, aggiornatissima, esperienziale.

Caccia e Country | 5 – 7 aprile 2024

Fiera di Forlì (Forlì) – www.cacciaecountry.it 
Dopo 5 anni di stop (l’ultima edizione è stata quella del 2018) nel 2024 torna la fiera di Forlì su Caccia, Pesca e Vita all’aria aperta. Non si svolgerà più a novembre come le passate edizioni ma a inizio primavera, periodo sicuramente più consono per raccogliere l’attenzione dei tanti cacciatori romagnoli che attendevano il ritorno di questo evento.

L’arte dei fischi a bocca | 6 – 7 aprile 2024

Lova di Campagna Lupia (Provincia di Venezia) – L’Arte dei fischi a bocca
Manifestazione dedicata alla caccia agli acquatici e all’arte del richiamo, che ormai da sette anni riunisce nella laguna veneta molti appassionati provenienti da tutta Italia. L’evento si svolge in località “Valle Figheri” e ospita tutti i produttori artigianali di fischi, di stampi in legno e diversi espositori di abbigliamento e accessori dedicati alla caccia agli acquatici. L’evento comprende anche una Gara di Fischi e varie iniziate volte a promuove la cultura lagunare.

Caccia, Pesca, Natura | 12-14 aprile 2024

Longarone Fiere (Longarone – BL) – www.caccia-pesca-natura.it
Fiera storica del panorama venatorio italiano, dedicata principalmente alla caccia alpina, che nel 2024 giungerà alla sua 22ª edizione. Con un centinaio di espositori solitamente presenti, circa 13.500 mq di esposizione, l’ormai famosa Festa del Cacciatore (giunta alla 27ª edizione) e il Concorso nazionale di tassidermia, da anni la fiera Caccia, Pesca, Natura di Longarone è uno degli eventi venatori più attesi, soprattutto, dagli appassionati del Nord-est Italia.

Game Fair | 25-28 aprile 2024

Grosseto Fiere – www.gamefairitalia.it
Anche per il 2024 il Game Fair, la più grande fiera campestre italiana, si svolgerà ad aprile e in contemporanea con la fiera agricola del Madonnino. Il Game Fair nasce in Inghilterra nel 1950 per iniziativa della “Country Landowners Association”, un’organizzazione di gentiluomini che intendevano valorizzare la cultura rurale riunendo periodicamente gli amanti della caccia, dei cani, dei cavalli, della pesca e della vita in campagna. Obbiettivo che ancora oggi resta il caposaldo della manifestazione anche nella sua versione italiana.

Caccia Village | 11-13 Maggio 2024

Umbriafiere (Bastia Umbra – PG) – www.cacciavillage.it
Anche quest’anno a maggio tornerà a popolarsi il villaggio della caccia di Bastia Umbria, come succede ormai da una decina di anni. La novità principale del 2024 è il cambio delle date: non inizierà più il venerdì pomeriggio per terminare la domenica sera, ma si partirà il sabato mattina e si continuerà fino alle 14 di lunedì, giornata che sarà principalmente dedicata all’incontro b2b. La manifestazione, punto di rifermento per tutta la community venatoria del centro sud Italia, nel 2023 ha registrato oltre 34 mila visitatori e più di 300 espositori. 

Sagra della caccia di Bereguardo | 26 Maggio 2024

Castello di Bereguardo (Bereguardo – PV) – www.sagradellacaccia.it
Manifestazione che quest’anno raggiunge la sua 22a edizione e che si svolge nel suggestivo scenario del Castello medievale di Bereguardo, curata dalla locale “Società Cacciatori di Bereguardo“. I cortili esterni del castello ospitano una mostra mercato e un’esposizione cinofila, nelle sale interne invece le armerie locali mettono in mostra le ultime novità armiere. L’ingresso è libero e parte del ricavato derivato dal servizio ristoro verrà donato in beneficenza.

Pubblicità
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe interessarti

Pubblicità
Pulsante per tornare all'inizio