ATC Toscana Umbria mobilità venatoria Veneto calendario venatorio 2016

Calabria, approvato il calendario venatorio 2017/2018. Migliorato rispetto all’anno scorso.

Lo scorso 25 luglio la Giunta regionale della Calabria ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Rispetto alla passata stagione sono state introdotte delle interessanti novità, come una terza giornata di preapertura, la possibilità di cacciare la quaglia in preapertura e il posticipo della chiusura al 10 febbraio per i corvidi. Vediamo il nuovo calendario nel dettaglio.


Preapertura

Quest’anno il calendario prevede 3 giornate di preapertura: sabato 2, domenica 3 e domenica 10 settembre. Nei giorni 2 e 3 settembre potranno essere cacciate (per l’intera giornata) le specie Tortora, Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia e Gazza. Domenica 10 settembre in aggiunta potrà essere cacciata anche la Quaglia.

Posticipo chiusura

Rispetto alla passata stagione la chiusura del periodo di caccia ad alcune specie è stata posticipata al 10 febbraio. In particolare nei primi 10 giorni di febbraio potranno essere cacciate le specie Cornacchia grigia, Ghiandaia e Gazza, esclusivamente d’appostamento.

Periodi di caccia

Come sempre l’apertura generale della stagione venatoria è fissata per la terza domenica di settembre. Questi i principali periodi di caccia, che per alcune specie sono stati estesi:

  • Tortora 17 settembre (esclusivamente d’appostamento) e dal 1° al 15 ottobre (la passata stagione chiudeva al 12 ottobre e la caccia era consentita solo d’appostamento)
  • Quaglia dal 17 settembre al 30 novembre (la passata stagione chiudeva al 13 novembre)
  • Fagiano dal 17 settembre al 30 novembre 2017
  • Lepre dal 17 settembre al 17 dicembre 2017
  • Merlo e Allodola dal 1 ottobre al 31 dicembre
  • Tordo bottaccio, Tordo sassello e Cesena dal 5 ottobre al 31 gennaio (la passata stagione la cesena chiudeva al 19 gennaio). Tordo bottaccio e Tordo sassello a partire dal 20 gennaio solo da appostamento
  • Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza dal 1° ottobre al 10 febbraio. Dal 1° ottobre al 20 gennaio in forma vagante e/o da appostamento, dal 21 gennaio al 10 febbraio esclusivamente da appostamento
  • Folaga, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Fischione, Germano reale, Codone, Marzaiola, Beccaccino, Moriglione, Frullino, Pavoncella, Gallinella d’acqua, Porciglione dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Combattente dal 17 settembre al 8 ottobre
  • Colombaccio dal 17 settembre al 31 dicembre in forma vagante e/o da appostamento e dal 1 gennaio al 28 gennaio esclusivamente da appostamento
  • Beccaccia  dal 15 ottobre al 20 gennaio
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
Cinghiale

Quanto al prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 1 ottobre al 31 dicembre, esclusivamente nei giorni fissi di giovedì, sabato e domenica su tutto il territorio regionale. La caccia al cinghiale è regolamentata da apposito disciplinare e nelle aree interessate non sono preclusi ad altri tipi di caccia

Carnieri

Questi i carnieri massimi giornalieri e stagioni consentiti:

  • Selvaggina stanziale
    1 Lepre comune per cacciatore e per giornata di caccia per un massimo di 3 capi a stagione venatoria
    2 Fagiani (di cui una sola femmina), per cacciatore e per giornata di caccia per un massimo di 10 capi a stagione venatoria
    30 Volpi, 30 Cornacchie grigie, 10 Ghiandaie e 30 Gazze, per giornata di caccia.
  • Selvaggina migratoria, 25 capi per cacciatore e per giornata di caccia, con il limite giornaliero di
    5 Tortore per un massimo di 20 capi stagionali
    5 Quaglie per un massimo di 25 capi stagionali
    3 Beccacce, solo 2 nel periodo compreso tra il 02 gennaio e il 20 gennaio, con un massimo di 20 capi stagionali
    5 Codoni con un massimo di 25 capi stagionali
    10 Allodole con un massimo di 50 capi stagionali
    8 Colombacci,
    8 Anatidi
    5 Trampolieri
    5 Rallidi
    2 Combattenti con un massimo di 6 stagionali
    5 Pavoncelle con un massimo di 25 capi stagionali.
  • Cinghiale 20 capi giornalieri per squadra.

Qui il testo integrale del calendario venatorio 2017/2018 della Calabria

Photo Credit: Wildlife (license)

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it

IoCaccio.it è composto da un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia e, più in generale, per la natura. Se anche tu sei giovane, e condividi la nostra stessa passione contattaci, per entrare nel Team!

Ti Potrebbe Interessare Anche

prelievo in deroga dello storno

Puglia, approvato il prelievo in deroga dello storno

La regione Puglia ha approvato ieri il prelievo in deroga dell storno, che potrà essere …