ATC Toscana Umbria mobilità venatoria Veneto calendario venatorio 2016

Calabria, approvato il calendario venatorio 2017/2018. Migliorato rispetto all’anno scorso.

Lo scorso 25 luglio la Giunta regionale della Calabria ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Rispetto alla passata stagione sono state introdotte delle interessanti novità, come una terza giornata di preapertura, la possibilità di cacciare la quaglia in preapertura e il posticipo della chiusura al 10 febbraio per i corvidi. Vediamo il nuovo calendario nel dettaglio.


Preapertura

Quest’anno il calendario prevede 3 giornate di preapertura: sabato 2, domenica 3 e domenica 10 settembre. Nei giorni 2 e 3 settembre potranno essere cacciate (per l’intera giornata) le specie Tortora, Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia e Gazza. Domenica 10 settembre in aggiunta potrà essere cacciata anche la Quaglia.

Posticipo chiusura

Rispetto alla passata stagione la chiusura del periodo di caccia ad alcune specie è stata posticipata al 10 febbraio. In particolare nei primi 10 giorni di febbraio potranno essere cacciate le specie Cornacchia grigia, Ghiandaia e Gazza, esclusivamente d’appostamento.

Periodi di caccia

Come sempre l’apertura generale della stagione venatoria è fissata per la terza domenica di settembre. Questi i principali periodi di caccia, che per alcune specie sono stati estesi:

  • Tortora 17 settembre (esclusivamente d’appostamento) e dal 1° al 15 ottobre (la passata stagione chiudeva al 12 ottobre e la caccia era consentita solo d’appostamento)
  • Quaglia dal 17 settembre al 30 novembre (la passata stagione chiudeva al 13 novembre)
  • Fagiano dal 17 settembre al 30 novembre 2017
  • Lepre dal 17 settembre al 17 dicembre 2017
  • Merlo e Allodola dal 1 ottobre al 31 dicembre
  • Tordo bottaccio, Tordo sassello e Cesena dal 5 ottobre al 31 gennaio (la passata stagione la cesena chiudeva al 19 gennaio). Tordo bottaccio e Tordo sassello a partire dal 20 gennaio solo da appostamento
  • Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza dal 1° ottobre al 10 febbraio. Dal 1° ottobre al 20 gennaio in forma vagante e/o da appostamento, dal 21 gennaio al 10 febbraio esclusivamente da appostamento
  • Folaga, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Fischione, Germano reale, Codone, Marzaiola, Beccaccino, Moriglione, Frullino, Pavoncella, Gallinella d’acqua, Porciglione dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Combattente dal 17 settembre al 8 ottobre
  • Colombaccio dal 17 settembre al 31 dicembre in forma vagante e/o da appostamento e dal 1 gennaio al 28 gennaio esclusivamente da appostamento
  • Beccaccia  dal 15 ottobre al 20 gennaio
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
Cinghiale

Quanto al prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 1 ottobre al 31 dicembre, esclusivamente nei giorni fissi di giovedì, sabato e domenica su tutto il territorio regionale. La caccia al cinghiale è regolamentata da apposito disciplinare e nelle aree interessate non sono preclusi ad altri tipi di caccia

Carnieri

Questi i carnieri massimi giornalieri e stagioni consentiti:

  • Selvaggina stanziale
    1 Lepre comune per cacciatore e per giornata di caccia per un massimo di 3 capi a stagione venatoria
    2 Fagiani (di cui una sola femmina), per cacciatore e per giornata di caccia per un massimo di 10 capi a stagione venatoria
    30 Volpi, 30 Cornacchie grigie, 10 Ghiandaie e 30 Gazze, per giornata di caccia.
  • Selvaggina migratoria, 25 capi per cacciatore e per giornata di caccia, con il limite giornaliero di
    5 Tortore per un massimo di 20 capi stagionali
    5 Quaglie per un massimo di 25 capi stagionali
    3 Beccacce, solo 2 nel periodo compreso tra il 02 gennaio e il 20 gennaio, con un massimo di 20 capi stagionali
    5 Codoni con un massimo di 25 capi stagionali
    10 Allodole con un massimo di 50 capi stagionali
    8 Colombacci,
    8 Anatidi
    5 Trampolieri
    5 Rallidi
    2 Combattenti con un massimo di 6 stagionali
    5 Pavoncelle con un massimo di 25 capi stagionali.
  • Cinghiale 20 capi giornalieri per squadra.

Qui il testo integrale del calendario venatorio 2017/2018 della Calabria

Photo Credit: Wildlife (license)

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it
IoCaccio.it è composto da un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia e, più in generale, per la natura. Se anche tu sei giovane, e condividi la nostra stessa passione contattaci, per entrare nel Team!

Ti Potrebbe Interessare Anche

Cacciare gli ungulati 4 mesi

Toscana, modifiche per gli interventi di contenimento in braccata al cinghiale

La Regione Toscana con la delibera n. 814 del 24-07-2017 ha modificato il testo del …