Cellulare, Internet la tecnologia al servizio di chi?

….cellulari e internet, la famigerata rete, per qualcuno ancora i tetti di una volta quelli in quel materiale velenoso (eternit) per altri valvola di sfogo, dove poter urlare le proprie beghe (o seghe mentali) ai 4 venti, per troppi un modo per spargere merda tipo “spruzzone da 200 metri” e per far solo fare dei “click”, (non come quelli del fratello e vero amico, Domenico Ciuffreda quando gli si inceppa la doppiettina), ma ben si il famoso “mi piace” su Facebook (esempio).

Pubblicità  

In questo periodo impazza sulla rete un monte di commenti sul nuovo regolamento che ha colpito il calendario venatorio della regione Emilia Romagna (da dove io vi scrivo).

La questione sull’utilizzo degli apparecchi elettronici a caccia, ecco per una volta non mi incazzerò come una iena su chi ancora si ritiene “cacciatore” e magari pure esperto, usando il registratore, ma bensì il nostro amato cellulare.

Si la nuova legge prevede che non si possa usare il cellulare a caccia, come del resto le radio (vedi caccia al cinghiale o come ho visto negli ultimi 10/15 anni l’utilizzo delle radioline, anche alla stanziale, vedi lepre).

A prescindere dalla incostituzionalità della cosa, sono certo che la stessa vigilanza venatoria saprà ben valutare la cosa, sempre se la prenderà in considerazione (il buon senso a volte deve prevalere), quindi tutto quello che leggo e vedo su internet, rasenta la follia pura….

Ho partecipato a riunioni e questa fobia, scatenata proprio sui social, a cosa ha portato? A quello che porta regolarmente la televisione nelle case di tutti gli italiani, confusione, casino e discorsi degni da persona da bar durante una qualunque manifestazione sportiva, o si è tutti allenatori o tutti maestri…. ma senza la effettiva conoscenza.

E cosa ancora più grave, ci ha distolto dal vero obbiettivo che si dovrebbe prefiggere un vero cacciatore o uno dei Quackers/Irsuto, la tutela della vera attività venatoria italiana, regione per regione.

Si perchè andando a toccare uno degli scettri del potere, senza il quale adesso non vivremo certamente più, (forse) l’attenzione è stata spostata su altro e regione e Ispra hanno continuato a far scempio della attività venatoria nazionale senza tanti problemi, tanto noi si era tutti impegnati a parlare di improvvisi malori e conseguente morte, causata dal non poter usare il cellulare a caccia.

Hehehehehehehe scusa te se rido, ma capperini o perdincibacco (non posso certo sgranare un rosario come vorrei) ma secondo voi, ti viene male… chiamo un ambulanza… e arrivano le guardie e mi fanno il verbale, mentre ho un’infarto in atto????

A parte il fatto che se ti viene da buono, non telefoni a nessuno….. e in caso arrivi ambulanza e guardie, cos’è me lo fanno dopo in ospedale???

Su amici, stiamo sereni, in tanto però vi posso dire con cognizione di causa che l’Ispra ha nel mirino ben 19 specie da chiudere in barba a… chi pensa di non poter chattare con l’amante mentre è a caccia, o chi pensa, e se sto male?

La cosa più brutta, invece per me chi si lamenta, o sicuramente la maggior parte di questi, è proprio quello che ha la coscienza sporca….. anche perché in caso contrario credo che fareste come me….. lascereste alla cosa l’importanza che merita, piuttosto andrei a far richiesta, un domani che questa legge sia davvero passata, (ricordo che la Federcaccia di Ravenna ha fatto ricorso giustamente al TAR e per me vincerà pure), di un incontro con la polizia provinciale/forestale, per capire come verrà applicata questa nuova norma.

Vedrete, tranquilli amici, cliccate pure su “mi piace” su FAcebook e commentate fino a consumarvi le dita, il cellulare verrà lasciato li dov’è, ne sarete felici, ma ci toglieranno altre 19 specie cacciabili e le altre ce le chiuderanno a fine dicembre (come da tempo provano di fare a livello nazionale con l’Alzavola).

Ma noi potremo telefonare tranquillamente all’amante o a casa per dire, Wilma butta la pasta che tra mezz’ora ho i piedi sotto alla tavola…… e lei, con voce dolce risponderà, cosa hai preso? E lui, niente… tanto hanno chiuso tutte le specie cacciabili, ma posso almeno telefonarti.

Mirco Costa
Presidente
Quackers Italia & Irsuto Team

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close