Come scegliere lo zaino da caccia – Guida all’acquisto

Lo zaino da caccia è uno di quegli strumenti utili al cacciatore il cui impiego viene spesso sottovalutato, soprattutto se non si è già utilizzato in precedenza. Invece, in alcune situazioni e in determinati tipi di caccia può diventare uno strumento essenziale.

Pubblicità  

Qui vi spiegherò a cosa prestare attenzione quando sceglierete il vostro nuovo zaino di caccia, indicandovi alcuni dei miei modelli preferiti.

Quando è consigliato utilizzare uno zaino da caccia?

Se praticate prevalentemente la caccia vagate in pianura probabilmente non avete mai utilizzato uno zaino da caccia. In queste condizioni, infatti, l’attrezzatura da portare con se è poca e le distanze percorse in solitaria non sono mai eccessive. Così, un buon gilet da caccia è più che sufficiente per portarvi dietro tutto il necessario. Se però non siete amanti del gilet, oggi si trovano in commercio zaini compatti da 15-20 litri che possono essere dei validi sostituti.

Se invece praticate la caccia da appostamento lo zaino può esservi molto utile. Soprattutto se la zona di caccia si raggiunge solo con una lunga camminata. In questo caso lo zaino vi consentirà di trasportare agevolmente parte del materiale necessario (come richiami, teli mimetici, cartucce extra e kit di pronto soccorso) e, se preparato la sera prima, vi permetterà di organizzare tutto il necessario senza dimenticarvi di nulla (a chi non è capitato?).

E’ però nella caccia di selezione che la zaino diventa veramente uno strumento essenziale. In questa tipologia di attività, infatti, l’attrezzatura da trasportare è molta, a volte ingombrante e delicata, e spesso si percorrono chilometri su terreni di difficili restando esposti agli agenti atmosferici anche per intere giornate. In queste condizioni un buon zaino da caccia, vi permetterà di trasportare in sicurezza tutto il necessario e di essere pronti a ogni tipo di situazione, anche a portare a valle del capo prelevato.

Quindi, per scegliere un buon zaino da caccia a quali caratteristiche bisogna prestare attenzione? Vediamolo nel dettaglio.

Materiali: meglio silenziosi e lavabili

Quando si sceglie uno zaino da caccia, è particolarmente importante prestare attenzione al materiale con cui è prodotto. Dovrebbe essere idrorepellente, resistente, sia agli strappi che agli agenti atmosferici, e soprattutto silenzioso. Quanto è fastidioso muoversi a caccia con uno zaino (ma vale anche per gli indumenti) che fa rumore al minimo contatto con un ramo?

Esempi di ottimi materiali che hanno tutte queste caratteristiche sono il Suede utilizzato da Marsupio o il Cordura Naturelle utilizzato da Riserva.

Considerate sempre anche la facilità con cui può essere lavato. Lo zaino da caccia inevitabilmente si sporcherà, soprattutto se lo utilizzate per trasportare i capi prelevati. Per questo è meglio preferire zaini che abbiano un sacco interno removibile e che asciugano in fretta!

Importante anche il colore. Lo zaino da caccia deve essere scelto in un tono da “caccia”. Dovrebbe essere simile all’ambiente circostante per evitare di essere troppo visibili. Non ha senso scegliere lo zaino in arancione o in altri colori brillanti tipici degli zaini da trekking. Ad ogni attività il suo.

Spazio: più tasche ci sono, meglio è (ma non esageriamo)

Molte tasche significano poter organizzare al meglio lo spazio e avere tutto velocemente a portata di mano nel momento del bisogno. Aspetto che a caccia può fare la differenza fra il catturare la preda o il vedersela sfuggire per poco.

Tuttavia tenete presente che all’aumentare del volume, aumentano anche le dimensioni e il peso da trasportare. E anche questo a caccia, su percorsi lunghi e terreni difficili, è un aspetto che può fare la differenza fra il tornare a casa stanchi o stremati.

Un buon compromesso sono gli zaini a volumetria variabile che permettono all’occorrenza di aumentare lo spazio, grazie a tasche a soffietto o moduli agganciabili, mantenendo il peso contenuto. Tenete presente che in uno zaino sui 45 litri, capiente e non ingombrate, può essere inserito benissimo un capriolo o camoscio.

Comfort e Extra

Altro aspetto da non sottovalutare è il comfort. Gli spallacci devono avere una buona imbottitura per evitare dolori alle spalle quando sarete a pieno carico e devono essere ampiamente regolabili per adattarsi alla vostra conformazione fisica.

Utile anche il supporto lombare, che permette di distribuire meglio il peso e riduce l’affaticamento sulle lunghe distanza.

Infine, gli extra: molti modelli hanno dei gadget aggiuntivi, come seggiolini, rest e tasche porta carabina, che li caratterizzano in modo specifico. Questi vanno valutati e scelti in base alle proprie esigenze venatorie.

Quanto spendere per un buon zaino da caccia?

Dopo aver visto a quali caratteristiche prestare attenzione, veniamo al prezzo. Quanto è opportuno spendere?
Un buon zaino da caccia non deve necessariamente essere molto costoso. Con una spesa fra i 150 e 200 euro potete trovare già degli ottimi prodotti.

Salendo con il budget potrete permettervi sicuramente zaini di qualità superiore con caratteristiche specifiche, tuttavia ponderate sempre la scelta sulla base delle reali esigenze e della vostra possibilità economica.

In generale, evitate gli zaini low cost, hanno una scarsa qualità e durano poco. Affidandovi a prodotti di questo tipo vi troverete a cambiarli spesso

Otto zaini da caccia che vi consiglio

Detto questo, ecco una breve lista dei miei 8 zaini da caccia preferiti, presenti attualmente sul mercato.

1. Zaino Jägd di PINEWOOD – 22 litri

PINEWOOD è brand svedese, poco conosciuto in Italia, che combina alta qualità e prezzi ragionevoli. Questo zaino compatto da 22 litri è fornito con una custodia integrate per il fucile, ha un design piacevole e pratico ed è adatto sia ad ambienti asciutti che bagnati.

Uno zaino piccolo ma funzionale, indicato per chi caccia la piuma in pianura e non vuole utilizzare un gilet. Lo trovate su Amazon a 89 €.

2. Zaino Moose di HALTI – 45 litri

HALTI è un marchio finlandese che nasce con l’ambizione di avvicinare l’uomo alla natura. Seguendo questa filosofia, per la creazione dei suoi prodotti utilizza solo materiali riciclati.

Lo zaino Moose ha un peso contenuto, 1.2 kg, e una capienza di 45 litri. Lo trovate su Amazon a 114 €

3. Zaino Rest di 39HUNTER – 40 litri

Il Rest è un innovativo zaino da caccia da 40 litri, pratico e funzionale. La caratteristica principale è il sistema di appoggio per la carabina, integrato a scomparsa nello zaino, che grazie a due sacchetti (rest appunto) permette di creare velocemente un perfetto appoggio per l’arma.

Il marchio 39Hunter è distribuito in Italia da Bignami, lo zaino Rest potete trovarlo nella vostra armeria di fiducia al prezzo indicativo di 160 €.

4. Zaino M.O.L.L..E di Beretta

Il Beretta M.O.L.L.E è uno zaino modulare configurabile venduto in due versioni, da 35 e da 65 litri. Il Modular Lightweight Load-carrying Equipment System (M.O.L.L.E.), di derivazione militare, permette di aggiungere allo zaino la tasca per la carabina, la borsa per il binocolo, le tasche per i cannocchiali, la custodia del treppiedi, una o più borse multifunzione, la sacca acqua e il seggiolino.

Lo trovate in vendita su Amazon, 116 € per la versione da 35 l e 160 € per quella da 65 litri oppure sull’estore di Beretta.

5. Zaino RISERVA R1833 – 45 litri

Zaino da 45 litri in Cordura Naturelle prodotto dall’azienda veneta Riserva. L’R1833 è resinato internamente, ha uno schienale in rete con gomme interne forate e spallacci ergonomici con regolatore pettorale scorrevole, oltre alle immancabili tasche laterali e alla tasca porta carabina.

Lo potete trovare nelle armerie autorizzate alla vendita dei prodotti riserva. Il prezzo indicativo è di 220 €.

6. Zaino Suede 70 PF di MARSUPIO – 70 litri

Lo zaino Suede 70 PF fa parte della linea tecnica “Nature Caccia” di Marsupio, azienda italiana leader nella produzioni di zaini e accessori per l’outdoor.

Questo zaino tecnico da 70 litri è realizzato in SUEDE, una fibra tessile sintetica, morbida, antirumore e 100% idrorepellente all’acqua. L’apertura a Hooks e i 2 soffietti laterali espnadibili, che aumentano il volume di altri 20 litri, permettono un trasporto agevole dei capi prelevati. Lo zaino Suede 70 PF lo trovate in vendita su Amazon a 282 €.

7. Zaino Atlas di SCHMARDA – 40 litri

Storico marchio austriaco, utilizza un design classico con materiali di ottima fattura, tutti realizzati a mano in lino, feltro e pelle.

Questo zaino da 40 litri di volume è uno dei modelli top di gamma del brand austriaco, con tasca impermeabile integrata per il trasporto di selvaggina, rispetta le norme UE per l’igiene della carne. Lo trovate in vendita su Callister a 295 €.

8. Zaino Ultimate Expedition di BLASER – 45 litri

Vincitore della categoria accessori agli Outdoor Awards di HIT Show 2020, lo zaino Ultimate Expedition di Blaser ha un ingegnoso sistema di trasporto che può essere adattato alle dimensioni e alla statura del corpo, offrendo il massimo comfort anche nelle lunghe escursioni.

É dotato di uno scomparto integrato per il trasporto della carabina e di una tasca per la selvaggina, posizionata tra il telaio e lo zaino vero e proprio. Lo trovate nei rivenditori autorizzati al prezzo indicativo di 350€.

Outdoor Awards

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button