Dalle RegioniLombardia

Lombardia, il TAR respinge il ricorso della LAC contro la caccia all’allodola

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia ha respinto il ricorso presentato dalla LAC (Lega per l’Abolizione della Caccia) con cui chiedeva la sospensione delle caccia all’allodola.

Pubblicità
 

Il ricorso era stato  presentato contro il decreto n. 8865 del 14 settembre con cui la Regione Lombardia aveva aggiunto limitazioni per la caccia alle specie allodola, combattente, moretta, moriglione, pavoncella, pernice bianca e quaglia. Per quanto riguarda l’allodola tale decreto stabilisce che il prelievo venatorio è consentito dal 1° ottobre al 31 dicembre 2016 con un carniere giornaliero e stagionale per cacciatore non superiore a 20 e 80 capi per la caccia da appostamento fisso e non superiore a 20 e 50 capi per la caccia vagante (compreso appostamento temporaneo).

Il TAR motiva così la propriadecisione: “in base agli elementi forniti nel ricorso non sembra provato che l’avvio della caccia all’allodola, posticipato al 1° ottobre 2016, possa comportare il dedotto pregiudizio imminente e irreparabile della specie cacciata, tenuto conto del fatto che la Regione Lombardia ha comunque orientato il calendario di caccia all’allodola in un senso che, per tempo e modalità, aderisce, sia pure parzialmente, alle indicazioni prudenziali del parere ISPRA”.

Qui il testo integrale della decreto del TAR

Il commento dell’assessore Fava

“Non è mia abitudine commentare i pronunciamenti degli organi giudiziari, ma quanto stabilito dal Tar della Lombardia mi auguro possa rasserenare gli animi delle associazioni anti-caccia e confermare, semmai ce ne fosse ulteriore bisogno, che i provvedimenti della Lombardia in ambito venatorio si fondano su solide basi giuridiche e scientifiche e solo queste possono dare certezze ai cacciatori”. Così l’assessore all’Agricoltura della Lombardia Gianni Fava ha commentato la decisione del TAR

“Non è nel nostro interesse operare contro qualcuno – prosegue Fava – e gli uffici di Regione Lombardia continueranno ad applicare le regole secondo buon senso e in totale equilibrio, nel rispetto delle normative. La collaborazione di tutte le associazioni è sempre ben gradita, ma gli uffici regionali hanno bisogno poi di lavorare in maniera costruttiva”.

 

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Un Commento

  1. ma come è possibile che in data 11 ottobre si è chiusa la caccia alle allodole e lo stesso giorno è stata riaperta,poi mi dicono che sabato 12 ottobre e domenica 13 ottobre si puo cacciare l’allodola,ma lunedì 14 e mercoledì 16 ottobre posso cacciare le allodole in lombardia oppure no.MI sembra tutto un gran casino non c’è mai niente di certo e le guardie come si comportano verso un cacciatore che di punto in bianco si vede chiudere la caccia alle allodole e lui non ne sa niente. cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button