legge sul disturbo venatorio

Puglia, approvato il calendario venatorio 2017/2018

Ieri la Giunta Regionale della Puglia ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Per i residenti l’apertura generale della stagione venatoria resta fissata per la terza domenica di settembre, con la possibilità di cacciare in preapertura fino a 6 specie. Per i non residenti, invece, la stagione venatoria inizierà l’8 ottobre.


Preapertura

Come la scorsa stagione, il calendario venatorio 2017/2018 prevede la possibilità, per i residenti, di  esercitare l’attività venatoria in 3 giornate di preapertura: nei giorni 2, 6 e 13 settembre saranno cacciabili le specie Tortora, Ghiandaia, Cornacchia grigia e Gazza. In aggiunta, esclusivamente nel giornata del 2 settembre sarà consentito il prelievo del Colombaccio, mentre nella giornata del 13 settembre si potrà prelevare anche la Quaglia.

Periodi di caccia

La stagione venatoria comincerà, per i residenti in Regione, il 17 settembre per terminare il 31 gennaio 2018. Invece, per i cacciatori extraregionali in possesso di autorizzazioni annuali o di permessi giornalieri degli ATC pugliesi, l’esercizio venatorio è consentito dall’8 ottobre fino al 31 dicembre. Anche quest’anno saranno consentite tre giornate settimanali fisse, individuate in mercoledì, sabato e domenica. Solo i residenti in Puglia dal 2 al 29 ottobre, potranno scegliere le tre giornate di caccia settimanali tra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.

 In attesa della pubblicazione del testo ufficiale, questi i principali periodi di caccia trapelati:

  • Tortora dal 17 settembre al 22 ottobre
  • Quaglia dal 17 settembre al 1° novembre
  • Merlo e Lepre dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Allodola dal 1° ottobre al 29 novembre (solo d’appostamento)
  • Starna dal 1° ottobre al 29 novembre
  • Fagiano dal 1° ottobre al 31 dicembre
  • Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena dal 1° ottobre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Beccaccia dal 8 ottobre al 20 gennaio
  • Folaga, Beccaccino, Frullino, Pavoncella, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Fischione, Germano reale, Codone,  Moriglione,  Gallinella d’acqua, Porciglione dal 1° ottobre al 31 gennaio
  • Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza dal 24 settembre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
Ungulati

Per quanto riguarda il prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 1° novembre al 31 gennaio, nei termini e nelle modalità sancite dal relativo regolamento regionale. Dal 1° ottobre al 29 novembre sulla base di specifici piani di prelievo selettivi saranno prelevabili le specie Cervo, Daino e Muflone.

Appena disponibile il testo integrale del calendario venatorio 2017/2018 della Regione Puglia sarà pubblicato a questo link.

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it

IoCaccio.it è composto da un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia e, più in generale, per la natura. Se anche tu sei giovane, e condividi la nostra stessa passione contattaci, per entrare nel Team!

Ti Potrebbe Interessare Anche

prelievo in deroga dello storno

Puglia, approvato il prelievo in deroga dello storno

La regione Puglia ha approvato ieri il prelievo in deroga dell storno, che potrà essere …