legge sul disturbo venatorio

Puglia, approvato il calendario venatorio 2017/2018

Ieri la Giunta Regionale della Puglia ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Per i residenti l’apertura generale della stagione venatoria resta fissata per la terza domenica di settembre, con la possibilità di cacciare in preapertura fino a 6 specie. Per i non residenti, invece, la stagione venatoria inizierà l’8 ottobre.


Preapertura

Come la scorsa stagione, il calendario venatorio 2017/2018 prevede la possibilità, per i residenti, di  esercitare l’attività venatoria in 3 giornate di preapertura: nei giorni 2, 6 e 13 settembre saranno cacciabili le specie Tortora, Ghiandaia, Cornacchia grigia e Gazza. In aggiunta, esclusivamente nel giornata del 2 settembre sarà consentito il prelievo del Colombaccio, mentre nella giornata del 13 settembre si potrà prelevare anche la Quaglia.

Periodi di caccia

La stagione venatoria comincerà, per i residenti in Regione, il 17 settembre per terminare il 31 gennaio 2018. Invece, per i cacciatori extraregionali in possesso di autorizzazioni annuali o di permessi giornalieri degli ATC pugliesi, l’esercizio venatorio è consentito dall’8 ottobre fino al 31 dicembre. Anche quest’anno saranno consentite tre giornate settimanali fisse, individuate in mercoledì, sabato e domenica. Solo i residenti in Puglia dal 2 al 29 ottobre, potranno scegliere le tre giornate di caccia settimanali tra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.

 In attesa della pubblicazione del testo ufficiale, questi i principali periodi di caccia trapelati:

  • Tortora dal 17 settembre al 22 ottobre
  • Quaglia dal 17 settembre al 1° novembre
  • Merlo e Lepre dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Allodola dal 1° ottobre al 29 novembre (solo d’appostamento)
  • Starna dal 1° ottobre al 29 novembre
  • Fagiano dal 1° ottobre al 31 dicembre
  • Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena dal 1° ottobre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Beccaccia dal 8 ottobre al 20 gennaio
  • Folaga, Beccaccino, Frullino, Pavoncella, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Fischione, Germano reale, Codone,  Moriglione,  Gallinella d’acqua, Porciglione dal 1° ottobre al 31 gennaio
  • Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza dal 24 settembre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
Ungulati

Per quanto riguarda il prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 1° novembre al 31 gennaio, nei termini e nelle modalità sancite dal relativo regolamento regionale. Dal 1° ottobre al 29 novembre sulla base di specifici piani di prelievo selettivi saranno prelevabili le specie Cervo, Daino e Muflone.

Appena disponibile il testo integrale del calendario venatorio 2017/2018 della Regione Puglia sarà pubblicato a questo link.

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it
IoCaccio.it è composto da un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia e, più in generale, per la natura. Se anche tu sei giovane, e condividi la nostra stessa passione contattaci, per entrare nel Team!

Ti Potrebbe Interessare Anche

Prima conferenza ARCT: un’associazione in cammino per l’unità dei cacciatori

“La nostra associazione nasce con l’obiettivo di rafforzare il processo unitario del mondo venatorio. La …