Attualità VenatoriaPuglia

Puglia, posticipata la chiusura della caccia per Beccaccia, Cesena e Tordi

Un'altra regione ha scelto di discostarsi dal parere ISPRA sottolineando le carenze scientifiche dei dati utilizzati dallo stesso Istituto nell'aggiornamento dei KC 2021.

Anche la Giunta regionale della Puglia, come già fatto da Basilicata e Sardegna, ha scelto di posticipare la data di chiusura della caccia a Beccaccia, Cesena e Tordi. La Beccaccia sarà cacciabile fino al 31 gennaio con carniere totale mensile che non potrà superare i 6 capi per cacciatore. Fino alla stessa data saranno cacciabili anche Tordo bottaccio e Tordo sassello, mentre la Cesena potrà essere prelevata fino al giorno 20. Queste ultime tre specie potranno essere cacciate soltanto da appostamento, con carnieri ridotti a 15 capi giornalieri totali di cui non più di 5 capi di Cesena e Tordo sassello.

Pubblicità
 

Un’altra regione ha quindi scelto di discostarsi dal parere ISPRA, fornendo ampie motivazioni tecnico-scientifiche in cui si evidenza ancora una volta come le date riportate nell’aggiornamento 2021 dei KC italiani, forniti dallo stesso ISPRA e sui cui l’Istituto basa i propri pareri sui calendari venatori, siano scientificamente poco attendibili. Qui trovate il testo integrale della delibera della regione Puglia.

Pubblicità

Potrebbe interessarti

guest
2 Commenti
Più recenti
Meno recenti Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pino
Pino
27 giorni fa

ora che viene posticipata la chiusura I cacciatori verranno risarciti ?

Lino tropeano
Lino tropeano
1 mese fa

la regione Campania dorme che schifo

Pubblicità
Pulsante per tornare all'inizio