Dalle RegioniSicilia

Sicilia proposto calendario venatorio 2016/2017, sarà discusso il 6 giugno dal CFVR

Il Comitato Faunistico Venatorio Regionale della Sicilia, nella seduta del 6 Giugno prossimo, esaminerà la proposta di Calendario Venatorio 2016-2017 elaborata dalla regione, che ancora una volta sembra penalizzare i cacciatori Siciliani, come sottolinea il commento del Sindacato Nazionale Cacciatori alla proposta di calendario venatorio. “Ci risiamo. Anche quest’anno la proposta di Calendario Venatorio ci penalizza in più punti, tra i quali la data di chiusura della caccia al Tordo, alla Beccaccia e agli Anatidi prevista per il 19 gennaio 2017.”

Pubblicità
 

Ma come – continua il commento – la Commissione europea dichiara che la legge quadro, la L. n. 157/1992, e le leggi regionali italiane sono conformi ai principi sanciti nella c.d. Direttiva uccelli, la Direttiva 2009/47/CE, i TAR incominciano a respingere, in sede di merito, i ricorsi presentati dagli ambientalisti circa la presunta illegittimità delle date di chiusure della caccia alle diverse specie di uccelli, e noi che facciamo? Noi ci puniamo da soli. Nel dubbio che i soliti “quattro gatti”, cioè Legambiente & c., possano presentare ricorso al TAR Palermo, noi gli facciamo uno “sgambetto”: ce l’anticipiamo da soli la chiusura, o se volete “ci curiamo in salute”. Ma è mai possibile che nella maggioranza delle Regioni italiane si rispettano le date legali di chiusura alle sopracitate specie (31 gennaio) e in Sicilia no. Eppure i principi sanciti a livello comunitario dovrebbero valere anche per i siciliani. E invece no, noi non siamo speciali solo nello Statuto, siamo speciali anche nel C.V.: il nostro deve essere ridotto.”

I male informati (per non dire degli ambientalisti in mala fede) ancora rivendicano il fatto che il C.V. 2012/13, che prevedeva la chiusura della caccia alle sopra richiamate specie il 31 gennaio, è stato impugnato e dichiarato illegittimo dal TAR Palermo. Vero, ma come sono avvezzi a fare la verità che rivendicano è parziale: parziale perché quella decisione del TAR Palermo é stata annullata dal C.G.A.R.S. per questioni di natura processuale, onde ragion per cui quel C.V. è rimasto impregiudicato. Significa, quindi, che i principi sanciti in quel calendario possono essere riutilizzati. Ora, per evitare ogni discussione in tema di date di apertura e chiusura della caccia, riportiamo qui di seguito un documento, non recentissimo ma sempre valido perché non superato, di fonte comunitaria, il quale certifica che le date di apertura e chiusura della caccia previste dalle leggi italiane sono conformi ai principi comunitari. Speriamo, quindi, che in sede di Comitato Regionale le Associazioni venatorie siciliane, finalmente riunitesi in una Confederazione, facciano valere anche il documento in parola, sì da consentire all’Assessore (se laico) di spostare le date di chiusura alle tre specie il 31 gennaio 2017.”

Qui il testo integrale del commento del sindacato cacciatori italiani alla proposta di calendario venatorio.

Di seguito una sintesi dei principali periodi di apertura e chiusura dell’attività venatorio riportati nella proposta di calendario venatorio. Il testo integrale potete consultarlo a questo link Calendario Venatorio Sicilia 2016-2017

Negli ambiti territoriali di caccia, l’attività venatoria è consentita nei giorni di lunedì , mercoledì, giovedì,  sabato e  domenica, ad esclusione del martedì e del venerdì, nei quali l’esercizio dell’attività venatoria è in ogni caso vietato e, comunque, per non più di 3 giornate settimanali a libera scelta del cacciatore, per i seguenti periodi e per le specie sotto elencate:

Preapertura

  1. dal 01 settembre al 17 settembre 2016
    mammiferi: Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus)
  2. nei giorni 1, 3 e 4 settembre 2016, esclusivamente nella sola forma da appostamento temporaneo:
    uccelli: Tortora (Streptopelia turtur)
  3. nei giorni 1, 3, 4, 10 e 11 settembre 2016, esclusivamente nella sola forma da appostamento temporaneo:
    uccelli: Colombaccio (Columba palumbus).

Apertura generale

  1. dal 18 settembre 2016 al 4 dicembre 2016:
    mammiferi: Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus)
  2. dal 18 settembre 2016 al 30 gennaio 2017
    mammiferi: Volpe (Vulpes vulpes).
  3. dal 18 Settembre 2016 al 22 gennaio 2017
    uccelli: Colombaccio (Columba palumbus).
  4. dal 18 settembre al 30 novembre
    uccelli: Quaglia (Coturnix coturnix);
  5. dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016:
    uccelli: Merlo (Turdus merula)
  6. dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016:
    uccelli: Allodola ( Alauda arvensis).
  7. dal 1 ottobre 2016 al 19 gennaio 2017:
    uccelli: Cesena (Turdus pilaris), Tordo bottaccio (Turdus philomelos), Tordo sassello (Turdus iliacus),
  8. dal 1 ottobre 2016 al 19 gennaio 2017:
    Alzavola (Anas crecca), Beccaccino (Gallinago gallinago), Canapiglia (Anas strepera), Codone (Anas acuta), Fischione (Anas penelope), Folaga (Fulica atra), Germano reale (Anas platyrhyncos), Mestolone (Anas clypeata), Moriglione (Aythya ferina), Pavoncella (Vanellus vanellus);
  9. dal 1 ottobre 2016 al 19 gennaio 2017:
    Beccaccia (Scolopax rusticola).
  10. dal 18 settembre 2016 al 30 gennaio 2017:
    uccelli : Gazza (Pica Pica), Ghiandaia (Garrulus glandarius).
  11. dal 2 novembre 2016 al 30 gennaio 2017:
    mammiferi: Cinghiale (Sus scrofa).
  12. dal 18 settembre al 31 ottobre 2016:
    uccelli: Tortora (Streptopelia turtur);
  13. dal 1 ottobre 2016 al 30 gennaio 2017:
  14. Porciglione (Rallus acquaticus), Gallinella d’acqua (Gallinula chloropus),

inoltre
− il Colombaccio nel mese di settembre 2016 e nel mese di gennaio 2017 può essere cacciato esclusivamente nella forma da appostamento temporaneo;
– la Gazza e la Ghiandaia dal 18 al 29 settembre 2016 possono essere cacciate esclusivamente nella forma da appostamento temporaneo;
– al fine di non recare disturbo alle altre specie, dal 1 al 30 gennaio 2017 la caccia alla Gazza ed alla Ghiandaia è consentita esclusivamente nella forma da appostamento temporaneo;
− dal 1 al 19 gennaio 2017 la caccia al Tordo bottaccio, al Tordo sassello ed alla Cesena è consentita esclusivamente nella forma di appostamento temporaneo;
– dal 1 al 31 dicembre 2016 la caccia all’Allodola è consentita esclusivamente nella forma di appostamento temporaneo;

Testo integrale Proposta calendario venatorio Sicilia 2016/2017

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button