14ª edizione positiva per ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente. Una fiera proiettata verso il futuro

Favorire il ricambio generazionale. Sembra essere questa la nuova sfida lanciata dal mondo ittico e venatorio agli organizzatori di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, la manifestazione firmata Riva del Garda Fierecongressi giunta quest’anno alla sua 14ª edizione. L’esigenza emersa durante la Fiera e condivisa da tutti gli attori coinvolti, infatti, è quella di trovare nuove strategie per avvicinare giovani alla caccia e alla pesca in un contesto che vede significativi cambiamenti ambientali, culturali e sociali.

Pubblicità

Una fiera proiettata verso il futuro

In qualità di evento attento all’ambiente orientato verso la pratica di una caccia e una pesca sostenibili, e con l’ottimismo di chi prende atto di un dato come quello delle 10.000 presenze registrate sabato 30 e domenica 31 a Riva del Garda, ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è già proiettata verso il futuro e da tempo accoglie con entusiasmo la sfida dell’innovazione e si impegna a lavorare per un riallineamento tra queste discipline e la generazione 4.0.

Infatti, l’attenzione alle nuove generazioni è un tema da sempre caro a questo evento. Già da diversi anni i corsi di pesca, i laboratori per la costruzione di esche artificiali e le dimostrazioni di lancio proposte dalle varie associazioni di categoria riscuotono grande successo tra gli appassionati di tecniche e specialità alieutiche.

Se per la parte pesca il fattore esperienziale è un buon punto di partenza su cui lavorare, la caccia punta tutto sulla formazione. Alta soddisfazione tra i visitatori hanno riscosso anche quest’anno gli appuntamenti tecnici della Mezz’ora con le Aziende densi di contenuti tecnici importanti e certamente riadattabili anche a un target meno esperto.

Tradizione, passione e folklore

In una vivace combinazione di spazi commerciali (154 gli espositori in Fiera), occasioni culturali, esposizioni e prove pratiche, con i suoi eventi folkloristici la 14ª ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente si è fatta portavoce anche di altri messaggi importanti come il valore delle tradizioni e l’importanza del volontariato anche nella conservazione dell’ambiente e della fauna.

Grande partecipazione anche per l’Esposizione Nazionale Canina con oltre 400 cani, organizzata dal Gruppo Cinofilo di Bolzano che ha confermato l’interesse della manifestazione a coinvolgere non solo gli appassionati, ma anche le loro famiglie.

Tecnicapassione e folklore, le tre parole chiave della manifestazione, si sono espresse con successo all’interno della 14ª edizione che dimostra ancora una volta di essere un saldo punto di riferimento per tutti gli operatori del settore, attesi anche nel 2020 con una nuova sfida.

Tags

IoCaccio.it

Un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia, per l'outdoor e per la natura. Noi cacciamo e scriviamo per passione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close