AbruzzoDalle Regioni

In Abruzzo caccia di selezione al cinghiale tutto l’anno, anche sulla neve

“Scatteranno, a breve, e in maniera diffusa su tutto il territorio regionale, i dispositivi di controllo sulle popolazioni di cinghiali per ridurre i danni alle colture agricole“.

Pubblicità
 

Lo ha comunicato l’assessore alla Caccia delle Regione Abruzzo, Dino Pepe, che insieme con il Presidente della Terza Commissione del Consiglio regionale Lorenzo Berardinetti, ha espresso soddisfazione e ringraziato gli enti coinvolti (Province, Prefetture, ATC, Associazioni degli Agricoltori, Corpo di Polizia Provinciale e Forestale) per il risultato raggiunto, frutto di un “grande lavoro di squadra“.

Negli ultimi anni – ha aggiunto l’assessore Pepe – la presenza massiccia di cinghiali sul territorio è diventata una vera e propria emergenza. Dopo l’entrata in vigore del regolamento regionale sugli ungulati – ha osservato – abbiamo finalmente a disposizione gli strumenti di programmazione che ci permettono di gestire correttamente la specie“.

Le Province di Teramo e Pescara, già dal 2015, hanno approvato i piani quinquennali di gestione. La Provincia dell’Aquila è in attesa del parere ISPRA e la Provincia di Chieti a breve riceverà la relazione tecnica dell’ATC “Vastese” per concludere l’iter. “Abbiamo già registrato i primi risultati positivi – continua l’assessore – le Province di Pescara e Teramo con gli interventi messi in atto, a partire dal 2015, hanno ridotto i danni alle colture agricole del 40% circa. Nel prossimo calendario venatorio è inoltre prevista la caccia di selezione alla specie durante tutto l’anno, anche sulla neve. Un appello va rivolto agli agricoltori, affinché segnalino agli ATC, direttamente o tramite le associazioni di categoria, la presenza di cinghiali nelle aree agricole. Entro 24 ore dalla segnalazione – sottolinea Pepe – l’Ambito o la Polizia provinciale predisporrà, tramite gli operatori abilitati, un dispositivo di “pronto intervento” per l’abbattimento dei cinghiali. Ringrazio gli agenti della Polizia provinciale che, nonostante la fase di trasferimento nei ruoli regionali, continua a garantire il servizio“.

Fonte Regione Abruzzo

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button