Sicilia, la Regione modifica il calendario venatorio

Dando esecuzione all’ordinanza del TAR di Palermo, la Regione Sicilia ha modificato il Calendario Venatorio per la stagione di caccia 2018/2019 secondo quanto riportato dalla stessa ordinanza del TAR. A settembre resta aperta solo la caccia d’appostamento a Merlo, Gazza, Ghiandaia e Volpe, mentre il prelievo del Coniglio è sospeso per tutta la stagione.

Cosa è stato modificato

Queste le modifiche che la Regione ha apportato al calendario venatorio 2018/2019:

  • per tutta la stagione venatoria è sospeso il prelievo del Coniglio selvatico;
  • per tutto il mese di settembre è sospeso il prelievo delle specie Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Germano Reale, Mestolone, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella e Beccaccino, Beccaccia, Cesena, Tordo bottaccio, Tordo sassello, Colombaccio, Quaglia e Tortora selvatica
  • Per tutto il mese di settembre il prelievo di Merlo, Gazza, Ghiandaia e Volpe, è consentito nella sola forma dell’appostamento temporaneo e senza l’ausilio di cani, esclusivamente nei giorni 22, 23, 29 e 30 settembre.

La Regione ha inoltre stabilito che con un successivo provvedimento saranno definite le date di chiusura per le specie Cesena, Tordo bottaccio, Tordo sassello, Gazza, Ghiandaia, Volpe, Colombaccio e Beccaccia.

Qui il testo integrale del provvedimento con cui la Regione ha modificato il Calendario Venatorio.

Mostrami tutto l'articolo

IoCaccio.it

Un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia, per l'outdoor e per la natura. Noi cacciamo e scriviamo per passione!
Back to top button
Close