Informazioni sul Passo: buona presenza della Cesena

Prosegue l’appuntamento con le informazioni sull’andamento del passo migratorio fornite dall’Associazione Venatoria Anuu Migratoristi, in collaborazione con l’Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN. Di seguito l’ultima nota con l’andamento del passo relativo alla scorsa settimana.

Pubblicità  

Logo Anuu

IL PERIODO MIGRATORIO STA TERMINANDO

Gli ultimi giorni di novembre ci hanno regalato un po’ di stabilità meteorologica con temperature che si sono abbassate e in alcune zone del nord Italia si sono notate le prime brinate mattutine ed il sole ha dominato dopo un mese caratterizzato per ben venti giorni da forti e continue piogge.

La migrazione ottobrina che aveva soddisfatto ornitologi e capannisti ha ceduto il passo a piccoli movimenti erratici che dal mese di dicembre caratterizzeranno tutte le specie che nel nostro territorio si soffermeranno a svernare.

E mentre dal sud della Francia ci giungono le notizie di un ottimo passaggio del Tordo sassello, nella nostra penisola il maltempo ha costretto molti osservatori a forzati riposi mattutini mentre alcune specie si sono notate a macchia di leopardo nei territori colpiti in modo moderato dalle perturbazioni.

Si deve comunque segnalare la buona presenza della Cesena accompagnata da alcuni voli di Tordi sasselli. Ottima ancora la presenza del Fringuello unitamente alla Peppola. Se i Lucherini si notano ancora a gruppetti nelle zone a loro congeniali, nulla vi è da segnalare per il Frosone che sembra scomparso dopo un esordio migratorio più che positivo.

Presso l’Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN, che cura queste note settimanali grazie alla collaborazione di osservatori stranieri, l’ultima settimana di novembre ha regalato ancora la cattura di un Tordo bottaccio e quella di un femmina di Ciuffolotto. Tanto per sottolineare la sua rarità in zona quest’ultimo fringillide dal 1997 è stato inanellato solo cinque volte e, curiosità, gli individui erano tutte femmine.

Per quanto riguarda la Beccaccia si hanno notizie frammentate di individui osservati in modo sparso ma, come detto prima, ciò è dovuto alle cattive condizioni del tempo che hanno negativamente condizionato il monitoraggio e l’attività venatoria. Nulla di rilevante anche per quanto riguarda gli acquatici ed il Beccaccino.

Si sta avvicinando la data del 12 dicembre, giorno del plenilunio. Se le previsioni dettate dai nostri avi circa le fasi lunari si avvereranno e saranno accompagnate dal bel tempo con abbassamento della temperatura avremo ancora emozionanti giornate grazie alla presenza dei grandi turdidi del nord, le mitiche Cesene..

  2 dicembre 2019
ANUUMigratoristi

Fonte Annu.org

Tags
In Offerta su Amazon
Offerta
Beccacce e Beccacciai
Un libro di Ettore Garavini interamente dedicato alla caccia alla Regina del bosco. Considerato una Bibbia per tutti i cacciatori appassionati di Beccacce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close