Sagra della Caccia di Bereguardo, domenica 4 luglio la 19ª edizione

Ripartono gli eventi fieristici venatori. A Bereguardo, mostra mercato, armi in esposizione, attività ed esposizione canina

Era l’8 febbraio 2020 quando a Vicenza all’Hit Show per l’ultima volta prima del Covid il mondo venatorio si riuniva in un evento fieristico. Oggi finalmente, dopo un anno e mezzo di stop, mostre, sagre e fiere venatorie possono ripartire. Si inizia domenica prossima, 4 luglio, al Castello di Bereguardo (Pavia) che ospiterà la 19ª edizione della storica Sagra della Caccia, organizzata dalla Società Cacciatori di Bereguardo e dalla sezione Provinciale Federcaccia di Pavia.

Pubblicità
 

L’attesa è tanta, sia da parte dei cacciatori che hanno voglia di riunirsi, di ripartire e di lasciarsi alle spalle questo brutto periodo, sia da parte delle aziende che vogliono mostrare al pubblico le ultime novità nate nel periodo di pandemia. E la piccola grande Sagra della Caccia è pronta a soddisfare questa attesa. Ecco cosa troverete a Bereguardo.

Mostra mercato e armi in esposizione

Come nelle passate edizioni i cortili del Castello medievale di Bereguardo ospiteranno la mostra mercato, un punto d’incontro dove i cacciatori potranno fare acquisti nelle decine di stand presenti che esporranno abbigliamento da caccia, accessori e buffetteria. All’interno della mostra mercato non mancherà l’artigianato venatorio con incisori e scultori del legno che sagomeranno soggetti tipicamente legati al mondo venatorio.

Nelle sale quattrocentesche del Castello, invece, sarà allestita un’esposizione di armi da caccia, con la presenza di alcune fra le più famose aziende del settore armiero che presenteranno in anteprima le novità del 2021. Benelli presenterà al pubblico la sua prima carabina bolt action, la Lupo, Beretta presenterà un nuovo fucile da beccaccia e Sako la sua nuova bolt action.

Attività e Mostra canina

Anche quest’anno non mancherà qualche interessante attività, come il laboratorio formativo e informativo sul trattamento e la lavorazione delle carni di selvaggina, che si terrà domenica pomeriggio e sarà curato dallo studio Alpivet, e il laboratorio sul mondo della falconeria dedicato ai più piccoli.

Confermata anche l’Esposizione Canina specialistica, che vedrà la partecipazione soltanto dei cani da caccia appartenenti ai gruppi 6 (Segugi e Cani per pista di sangue), 7 (Cani da ferma) e 8 (Cani da riporto, Cani da cerca, Cani da acqua).

Allettanti i premi in palio: il primo classificato per il Best in show si porterà a casa un fucile Montefeltro calibro 12 offerto da Benelli e dall’Armeria LPV Metal, il secondo una giacca da caccia Brunel e il terzo un cesto di salumi. I primi 3 di razza, invece, verranno premiati con sacchi di mangime Al Dog. L’apertura delle iscrizioni sul campo gara è fissata alle ore 7.30, con chiusura e inizio gare alle ore 9, e premiazioni previste per le ore 15.30.

Ristoro e beneficenza

Durante tutta la manifestazione sarà attivo un servizio di ristoro che permetterà di assaporare i piatti della tradizione. Come ogni anno la manifestazione sarà ad ingresso libero e parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza. Sulla pagina della Società Cacciatori Bereguardo trovate tutte le info sull’evento.

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

5ommenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button