Benelli Novembre 2018

Sicilia, approvato il calendario venatorio 2018/2019 con molte novità

Attenzione il calendario venatorio della Sicilia è stato modificato a seguito di un ricorso al TAR
Qui le modifiche apportate

La Regione Sicilia ha approvato in via definitiva il calendario venatorio per la stagione di caccia 2018/2019. Sono molte le novità introdotte rispetto alla passata stagione, come la possibilità di cacciare a febbraio il Colombaccio, la Gazza, la Ghiandaia e la Volpe. Altre novità riguardano le modalità e i tempi di prelievo in preapertura (che è stata estesa anche alla volpe), i limiti di carniere per Beccaccia e Coniglio che sono stati aumentati, la modifica dei periodi di caccia per Allodola e Quaglia, e l’anticipo dell’apertura al 16 settembre per molte. Vediamo il calendario nel dettaglio.

Preapertura e limitazioni per i non residenti

Nella stagione 2018/2019, i cacciatori siciliani potranno cacciare in preapertura le specie Coniglio selvatico, Tortora, Merlo, Colombaccio, Ghiandaia, Gazza e Volpe. Anche per questa stagione la possibilità di cacciare in preapertura resta riservata ai soli cacciatori residenti i Sicilia.

Rispetto alla passata stagione sono stati eliminati i giorni fissi, e si potrà cacciare nei giorni a scelta, sempre rispettando il silenzio venatorio nelle giornate di martedì e venerdì, e il limite massimo di 3 giornate a settimana. Queste le modalità:

  • Coniglio selvatico sarà cacciabile dal 1° al 16 settembre. Chi decide di esercitare questo tipo di caccia in pre-apertura non potrà cacciare altre specie (rispetto all’anno scorso eliminato il limite d’orario alle ore 12)
  • Tortora e Merlo si potranno cacciare dal 1° al 16 settembre esclusivamente d’appostamento. In questo periodo la caccia a queste specie è consentita per un massimo di 2 giornate per la Tortora e di 4 per il Merlo.
  • Volpe, Ghiandaia e Gazza si potranno cacciare dal 1° al 16 settembre, esclusivamente d’appostamento, per un massimo di 4 giornate totali.
  • Colombaccio si potrà cacciare dal 1° al 16 settembre esclusivamente d’appostamento.
Posticipo chiusura

Una novità per questa stagione venatoria riguarda il posticipo della chiusura per Colombaccio, Gazza, Ghiandaia e Volpe che potranno essere cacciate, esclusivamente d’appostamento, nel periodo che va dal 2 al 10 febbraio.

I periodi di caccia

L’apertura generale della stagione venatoria resta fissata per il 16 settembre. Questi i principali periodi di caccia:

  • Coniglio selvatico, Tortora e Merlo dal 1° settembre al 16 settembre (tortora e merlo solo d’appostamento)
  • Colombaccio, Ghiandaia, Gazza e Volpe dal 1° settembre al 6 gennaio e dal 2 al 10 febbraio (a settembre, gennaio e febbraio solo d’appostamento)
  • Quaglia dal 16 settembre al 31 dicembre
  • Allodola dal 1° ottobre al 31 dicembre (come disposto dalla modifica del 7 agosto)
  • Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Germano Reale, Mestolone, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella e Beccaccino, Beccaccia, Cesena, Tordo bottaccio e Tordo sassello dal 16 settembre al 31 gennaio (a gennaio Pavoncella, Cesena, Tordo bottaccio e Tordo sassello solo d’appostamento)
  • Cinghiale dal 1° novembre al 31 gennaio

Come la passata stagione anche quest’anno i cacciatori non residenti non potranno cacciare nei periodi compresi tra il 17 e il 31 ottobre e tra il 10 novembre e il 9 dicembre.

Carnieri

Rispetto alla passata stagione i limiti massimi di carniere per la Beccaccia e per il Coniglio selvatico sono stati aumentati, passando rispettivamente da 2 a 3 capi giornalieri e da 1 a 2 capi giornaliero. In particolare, per ogni giornata di caccia ogni cacciatore potrà abbattere complessivamente 15 capi di selvaggina, rispettando comunque i limiti giornalieri e stagionali riportati di seguito:

  • Coniglio selvatico carniere giornaliero massimo 2 capi (stagionale 30)
  • Allodola carniere giornaliero massimo 10 capi (stagionale 50)
  • Tortora e Merlo carniere giornaliero massimo 5 capi (stagionale 20)
  • Quaglia, Codone, Pavoncella carniere giornaliero massimo 5 capi (stagionale 25)
  • Moriglione carniere giornaliero massimo 2 capi (stagionale 10)
  • Beccaccia carniere giornaliero massimo 3 capi (stagionale 20)

Al link seguente potete consultare il testo integrale del calendario venatorio.

Qui il testo integrale del Calendario Venatorio 2018/2019 della Sicilia

Tags
Mostrami tutto l'articolo

IoCaccio.it

Un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia, per l'outdoor e per la natura. Noi cacciamo e scriviamo per passione!