Caccia alle anatre: i consigli di Saimon Calls

Caccia alle anatre

Se almeno una volta nella vostra vita da cacciatori vi siete ritrovati al buio, immobili, nascosti sulle sponde ghiacciate di un fiume o con i piedi immersi nelle acque torbide di un campo allagato, con in bocca un fischio e davanti a voi decine di stampi posizionati a regola d’arte, in attesa di sentire quel “quack“, quel sibilo inconfondibile, per vedersi stagliare all’orizzonte, fra le prime luci dell’alba, delle sagome nere a volte veloci come proiettili e a volte leggere come farfalle…. allora sapete bene quanto la caccia all’anatra sia meravigliosa ed emozionante ma allo stesso tempo difficile da praticare!

In questa rubrica abbiamo coinvolto, insieme a tutto il suo staff, uno dei più noti costruttori italiani di richiami a fiato per anatre, nonché cacciatore di anatidi di lungo corso, Simone Del Carlo in arte Saimon Calls, per farci dare qualche consiglio da chi questa caccia ce l’ha nel sangue!

Troverete suggerimenti sulla scelta della zona di caccia, sul posizionamento degli stampi, sull’uso dei richiami, sul come comportarsi nei vari periodi della stagione è molto altro…

Per chi non conoscesse Saimon e il suo staff potete visitare il sito internet saimon-calls.webnode.it e leggere l’intervista che abbiamo fatto a Simone in cui ci ha raccontato del suo rapporto con la caccia, della Saimon Calls e dei suoi famosi richiami a fiato.

Caccia alle anatre e… il vento sbagliato!

Caccia alle anatre

Contenuto redatto a cura della  Chiunque abbia “viaggiato per cacciare” lo sa bene: non sempre andare all’estero vuol dire fare grandi cacciate. Insediamo selvatici migratori e, quindi, se il passo è scarso i carnieri saranno miseri… sicuramente, però, la natura incontaminata che …

Contiuna a leggere »