Emilia Romagna, approvato il calendario venatorio 2017/18 e il piano di prelievo del cinghiale

Lo scorso 10 aprile la regione Emilia Romagna ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Il nuovo calendario prevede la preapertura della caccia il 2 settembre, mentre l’apertura generale resta fissata per il 17 settembre. Come richiesto da ANLC, la data di chiusura per i Turdidi è stata posticipata al 31 gennaio (l’anno scorso era fissata al 19 gennaio per Cesena e T. bottaccio). Resta invece al 20 gennaio la data di chiusura per la caccia alla Beccaccia.

Pubblicità  
La preapertura

Anche quest’anno il calendario venatorio prevede le preapertura per 5 specie, con le seguenti modalità: giornate fisse di giovedì e domenica, esclusivamente da appostamento, fisso o temporaneo, caccia consentita fino alle ore 13. Queste le specie cacciabili in preapertura:

  • Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza nei giorni 3, 7, 10 e 14 settembre
  • Merlo nei giorni 3, 7, 10 e 14 settembre
  • Tortora nei giorni 3, 7, 10 e 14 settembre

Per tali specie è prevista la chiusura anticipata. Per la tortora e il merlo è consentito un carniere giornaliero rispettivamente di 15 e 5 capi.

Apertura generale

La stagione venatoria inizierà ufficialmente il 17 settembre e terminerà il 31 gennaio. Questi i principali periodi di caccia:

  • Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza dal 17 settembre al 30 ottobre e dal 13 novembre al 31 gennaio (+preapertura)
  • Fagiano dal 17 settembre al 3 dicembre
  • Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Germano Reale, Marzaiola, Mestolone, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella, Beccaccino e Frullino dal 1 ottobre al 31 gennaio
  • Quaglia dal 17 settembre al 30 ottobre
  • Tortora dal 17 settembre al 30 settembre (+ preapertura)
  • Colombaccio dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Allodola dal 1 ottobre al 31 dicembre
  • Merlo dal 17 settembre al 18 dicembre (+ preapertura)
  • Beccaccia dal 1 ottobre al 20 gennaio
  • Cesena, Tordo bottaccio e Tordo sassello dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Lepre, Minilepre, Coniglio selvatico dal 17 settembre al 3 dicembre
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Starna e Pernice rossa dal 17 al 30 ottobre (solo in presenza di piani di gestione di ATC o AFV autorizzati dalla Regione)
Le modalità

Dal 17 settembre al 28 settembre si potrà cacciare la fauna stanziale e migratoria solo nelle giornate di giovedì e domenica. Invece dal 1° ottobre al 3 dicembre si potrà cacciare per tre giornate a scelta ogni settimana. Dal 4 al 31 dicembre, tre giornate a scelta ogni settimana esclusivamente alla fauna migratoria. Dal 1° al 31 gennaio tre giornate fisse a settimana (giovedì, sabato e domenica), esclusivamente alla fauna migratoria (a nord della linea pedecollinare la caccia sarà consentita esclusivamente lungo i corsi, nelle zone umide naturali ed artificiali e nelle risaie)

Inoltre dal 1° ottobre al 30 novembre, per la caccia alla sola migratoria da appostamento fisso o temporaneo si potrà usufruire di due giornate in più a scelta ogni settimana.

Il Cinghiale

La caccia al cinghiale sarà consentita dal 1 ottobre al 31 gennaio: il prelievo in forma collettiva sarà consentito
secondo piani approvati dalla Regione, nell’arco temporale massimo di tre mesi nelle giornate fisse di mercoledì, sabato e domenica (giovedì, sabato e domenica a gennaio) negli ATC, e nelle giornate fisse di giovedì, sabato e domenica nelle AFV.

La caccia in forma selettiva invece, sarà consentita ad ogni singolo cacciatore in cinque giornate settimanali, a partire dal 15 aprile sino al 30 settembre per tutte le classi e sessi fatta eccezione per le femmine adulte accompagnate in aree a gestione conservativa, e dal 1° ottobre fino al 31 gennaio per tutti i sessi e le classi d’età, secondo il Piano di prelievo approvato dalla Regione, che prevede un prelievo minimo di oltre 7000 capi, così suddivisi:

  • Piacenza 924 capi (681 ATC + 243 AFV)
  • Parma 973 capi (559 ATC + 374 AFV)
  • Reggio Emilia 326 capi (170 ATC + 153 AFV)
  • Modena 816 capi (619 ATC + 197 AFV)
  • Bologna 1560 capi (1283 ATC + 277 AFV)
  • Ravenna 487 capi (380 ATC + 107 AFV)
  • Forlì-Cesena 1666 capi (897 ATC + 769 AFV)
  • Rimini 394 capi (320 ATC + 74 AFV)
Caccia di selezione

La caccia di selezione alle specie Capriolo, Daino, Cervo, Muflone sarà consentita secondo i tempi di prelievo riportati in tabella:

A questo link potete consultare il calendario integrale.

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button