Dalle RegioniToscana

Toscana, ecco il testo della proposta di legge per sanare illegittimità costituzionale degli ATC

Il Consiglio Regionale della Toscana ha pubblicato la proposta di legge n. 95 del 8 Maggio 2016, presentata dai Consiglieri Giana e Marras recante le “nuove disposizioni in materia di ambiti territoriali di caccia” con cui si intende sanare l’illegittimità costituzionale dell’articolo 11 della legge regionale 3/94 sancita dalla recente sentenza della corte costituzionale.

Pubblicità
 

Nella relazione illustrativa alla proposta di legge si legge che “ad avviso della Corte la dimensione sub-provinciale dell’ambito costituisce uno standard inderogabile di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, attraverso il quale il legislatore statale ha voluto pervenire ad una più equilibrata distribuzione dei cacciatori sul territorio e conferire specifico rilievo alla dimensione della comunità locale, più ristretta e più legata sotto il profilo storico e ambientale alle particolarità del territorio” e che quindi “si rende necessario intervenire in via legislativa con urgenza, disponendo la modifica della disposizione dichiarata illegittima e l’istituzione di ambiti territoriali di caccia sub-provinciali.

La nuova norma prevede che il Consiglio Regionale ripartisca entro il 30 novembre 2016 il territorio agro-silvo-pastorale destinato alla caccia programmata in ambiti territoriali di caccia di dimensioni sub provinciali, che si provvede alla nomina degli organi direttivi entro il 31 dicembre 2016 e che fino a quella data, o comunque fino alle nuove nomine, gli ATC continuino a svolgere i loro attuali compiti di gestione.

Consulta il testo integrale della Proposta di legge n. 95/2016 “Nuove disposizioni in materia di ambiti territoriali di caccia” e il testo della Relazione illastrativa

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button