Toscana, sospesi i censimenti ai Cervidi

Con una nota diffusa ieri il dirigente del settore caccia della regione Toscana, Paolo Banti, ha comunicato la sospensione dei censimenti di Cervidi, in programma in questi giorni.

Pubblicità  

Richiesta inviata a ISPRA

Come si legge nella nota, in data 25 febbraio la Regione ha inviato a ISPRA una richiesta “in merito all’opportunità di sospendere lo svolgimento dei censimenti ai cervidi al fine di evitare la partecipazione di cacciatori provenienti da più province e da varie regioni”. Richiesta che è stata rinnovata in data 5 marzo.

Non avendo ricevuto indicazioni da ISPRA e visto l’aggravarsi della situazione, la Regione ha deciso di sospendere i censimenti.

“Useremo i dati del 2019”

Il dirigente regionale ha inoltre comunicato che per la prossima stagione saranno utilizzati i dati dei censimenti 2019 e di conseguenza i relativi piani di prelievo selettivo, eventualmente corretti alla luce dei risultati della stagione 2019/2020.

Esami abilitativi sospesi

La regione ha anche comunicato che a seguito delle “Misure per il contrasto e contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19”, sono al momento sospesi tutti gli esami abilitativi riguardanti la caccia e la pesca in Toscana, fino a data da destinarsi.

In Offerta su Amazon
Tiptop Gun Vise - Banco di Pulizia Universale per Armi
Un banco universale per la pulizia delle vostre armi, con appoggi e morsetti in gomma per evitare abrasioni accidentali e vari scomparti per organizzare il vostro kit di pulizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close