Dalle RegioniVeneto

Veneto, approvata la legge sul disturbo venatorio

Con 26 voti favorevoli, 14 contrari e 6 astenuti, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato la legge sul disturbo venatorio, presentata dal consigliere regionale Sergio Berlato, che prevede l’applicazione di sanzioni amministrative contro chi, intenzionalmente ed illecitamente, pone in essere azioni di disturbo contro l’attività venatoria e piscatoria.

Pubblicità
 

Come ha spiegato oggi in conferenza stampa il Consigliere Berlato, la nuova legge “si prefigge quale scopo unicamente quello di consentire il libero e pacifico esercizio della caccia e della pesca, ovvero due attività regolamentate dalla normativa italiana ed europea e la cui pratica è subordinata al pagamento di tasse di concessione, attraverso l’applicazione di sanzioni amministrative nei confronti di quanti, intenzionalmente ed illecitamente, ostacolino le succitate attività”.

La Regione Veneto si uniforma così ad altre Regioni italiane, come Liguria e Lombardia, in cui son già in vigore normative regionali che prevedono sanzioni  per chi  volontariamente disturba l’attività venatoria.

Photo Credit via Photopin (license)

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button