Dalle RegioniVeneto

Veneto, approvati il calendario 2016-2017 e il tesserino venatorio a lettura ottica

La Giunta Regionale del Veneto ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2016/2017 e ha varato il nuovo tesserino venatorio a lettura ottica che semplifica notevolmente le modalità di compilazione.

Pubblicità
 
Cosa prevede il nuovo calendario venatorio

La stagione aprirà domenica 18 settembre e si concluderà il 30 gennaio, con 5 giornate di preapertura (l’1, il 3, il 4, il 10 e l’11 settembre) nelle quali è consentita la caccia a merli, tortore, ghiandaie, gazze, cornacchie nere e grigie.

Per quanto riguarda le chiusure: tortore e combattente saranno cacciabili sino al 31 ottobre; la lepre fino al 30 novembre; il merlo fino al 15 dicembre; starna, fagiano, allodola, quaglia e coniglio selvatico sino al 31 dicembre; ghiandaie, gazze e cornacchie nere e grigie fino all’11 gennaio; beccaccia e tordo bottaccio fino al 19 gennaio. Lepre bianca, pernice bianca, fagiano di monte e coturnice saranno cacciabili sino al 30 novembre solo in base a piani di prelievo numerici in base a censimenti specifici.

Per le altre specie vale la chiusura generale al 30 gennaio, fatte salve nove giornate di posticipo della stagione venatoria: dall’1 al 9 febbraio si potranno cacciare ghiandaia, gazza, cornacchia nera e grigia

Una novità per la stagione 2016/2017 è rappresentata dal non prevedere la pre-apertura della specie colombaccio. Tale specie sarà cacciabile dal 18 settembre sino al 30 gennaio, senza interruzione.

 
I commenti

Per quanto riguarda la selvaggina stanziale – anticipa l’Assessore Panl’amministrazione regionale ripropone un calendario unico a livello regionale, senza quindi differenziazioni a livello di Provincie e di ambiti territoriali di caccia. Le eventuali rendicontazioni che potranno pervenire alla Regione in ordine alla sperimentazione autorizzata nel corso degli ultimi anni saranno oggetto di attenta valutazione al fine di metter a disposizione gli esiti finali della sperimentazione medesima”.

Cambiano in positivo le modalità di esercizio della caccia in Veneto, nel pieno rispetto della legge”. Commenta così Sergio Berlato, presidente della Terza Commissione Consiliare e coordinatore regionale per il Veneto di Fratelli d’Italia-AN-Movimento per la Cultura Rurale. “Con l’approvazione del nuovo calendario venatorio regionale che stabilisce finalmente regole certe ed uguali per tutti i cacciatori del Veneto, si è fatto un notevole passo in avanti per ridare dignità ai praticanti l’attività venatoria in Veneto, cittadini di serie A dalla fedina penale perfettamente pulita che chiedono di poter esercitare la loro passione nel rispetto delle leggi, senza però dover sottostare a fastidiose pratiche burocratiche o subire ingiuste penalizzazioni non previste dalla legge”.

Consulta il testo Veneto Calendario venatorio 2016 – 2017

Il nuovo Tesserino Venatorio

Per quanto riguarda il tesserino venatorio per la prossima stagione 2016/2017, le principali novità sono il ripristino dell’indicazione univoca della giornata di caccia in formato giorno della settimana/numero del giorno/mese, sia nelle pagine per la caccia agli ungulati che nelle pagine per la caccia alla selvaggina stanziale e migratoria; e la previsione di due differenti formati del tesserino, di cui uno destinato ai cacciatori che praticano anche la caccia agli ungulati e uno destinato ai cacciatori che si dedicano alla caccia di tutte le altre specie selvatiche.

Con l’approvazione del nuovo tesserino venatorio regionale, a lettura ottica ed a compilazione semplificata, si mettono al riparo i cacciatori dal pericolo di commettere involontari errori di compilazione, pericolo sempre incombente con il vecchio tesserino la cui compilazione era alquanto problematica” – dichiara Berlato. “Dopo l’approvazione delle leggi che hanno risolto i problemi degli appostamenti ad uso venatorio, dopo l’approvazione della legge che ha adottato la mobilità venatoria in Veneto, le leggi che hanno dato segnali importanti agli appassionati cinofili ed ai cacciatori da appostamento agli acquatici, abbiamo incarnierato anche questi grandi successi relativi al nuovo calendario venatorio unico regionale ed al nuovo tesserino venatorio regionale a compilazione semplificata. Possiamo ben dire che la maggioranza che governa la Regione Veneto ha fatto più cose positive in pochi mesi di quanto non sia stato fatto in tutta la passata legislatura”.

E Berlato conclude: “la sinergia con i consiglieri dell’attuale maggioranza, in perfetta sintonia con l’Assessore Giuseppe Pan e la Giunta regionale, continua a dare frutti positivi”.

Consulta le istruzioni di compilazione del nuovo Tesserino Venatorio

Photo Credit: Wildlife Sniper via photopin (license)

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button