Veneto, prorogate le scadenze venatorie

La Regione ha posticipato i termini per la riconsegna del tesserino venatorio e per la convocazione delle assemblee di ATC e CA

Come già fatto da molte altre regioni anche il Veneto ha prorogato nuovamente le scadenze venatorie per facilitare il rispetto delle misure di restrizione e distanziamento connesse all’emergenza Covid 19. Lo ha reso noto ieri l’assessore regionale alla caccia Giuseppe Pan.

Pubblicità  

Tesserino venatorio, riconsegna al 18 settembre 

Fra le scadenze prorogate c’è quella per la restituzione del tesserino venatorio regionale della stagione 2019/2020. Il nuovo termine ultimo per la riconsegna è stato fissato al prossimo 18 settembre.

Il termine ordinario, già oggetto di una prima proroga, cadeva proprio nel periodo di prima e più restrittiva attuazione delle misure di distanziamento sociale – ha spiegato Pan – per questo abbiamo anche voluto prevedere delle ulteriori misure – procedurali ed organizzative – per limitare gli spostamenti e ridurre al minimo gli assembramenti. Sarà così possibile restituire il tesserino della passata stagione venatoria nel momento del ritiro di quello per la prossima stagione. Abbiano anche voluto promuovere tra i cacciatori la possibilità di provvedere alla restituzione in forma collettiva, delegando le proprie associazioni o gli Ambiti territoriali o i Comprensori alpini di caccia, prevedendo anche, da parte delle nostre strutture territoriali, la ricezione contingentata e su appuntamento, in modo da ridurre al minimo le occasioni di assembramento”.

Assemblee ATC e CA al 31 ottobre

Con lo stesso provvedimento, sempre al fine di contingentare e limitare spostamenti e assembramenti, la regione ha anche prorogato al prossimo 31 ottobre la convocazione delle assemblee per l’approvazione dei rendiconti finanziari degli Ambiti territoriali di caccia e dei Comprensori alpini, in coincidenza con altri appuntamenti assembleari.

“Il provvedimento – continua Pan – prevede infine il coinvolgimento delle associazioni venatorie per favorire l’attuazione di queste misure e la disponibilità delle strutture regionali ad attivare idonee modalità di accesso all’utenza. Anche in questo caso – conclude l’assessore – è solo con il concorso attivo di tutti che possiamo ottenere i risultati che hanno portato la nostra Regione ad essere citata come esempio nel contenimento di Covid 19”.

Qui il testo integrale del provvedimento adottato dalla regione Veneto.


Attiva le notifiche per la tua Regione

Vuoi ricevere in anteprima le notizie venatorie dal Veneto?
Attiva il servizio di notifica mettendo il bottone che trovi qui sotto su ON, è gratis!

(Se non appare il bottone per l’attivazione vai a questo link)

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close