AttrezzaturaCanna Rigata

6 varianti di Horizon, tutte le sfumature della carabina Franchi

Dalla classica in legno che rimanda alla tradizione delle grandi carabine europee da caccia, fino alle versioni più tecniche e ricercate perfette per il varminting e il tiro sportivo. Vediamo assieme tutte le varianti in cui Franchi ha declinato la sua Horizon.

Negli ultimi tempi ho avuto l’occasione di mettere alla prova o vedere in azione diverse varianti (quasi tutte a dir la verità) della serie Horizon di Franchi. La gamma è ampia e variegata e offre la possibilità al cacciatore, ma anche al tiratore sportivo, di scegliere la carabina più adatta alle proprie esigenze, sicuramente attraverso il calibro e le relative caratteristiche strutturali di canna, calciatura e serbatoio, ma anche in base a quelle sfumature di stile che ognuno sente più vicino ai contesti in cui si immerge per esercitare la propria passione.

Pubblicità
 

Franchi offre ben 6 configurazioni della sua Horizon e qui ve le voglio presentare tutte per come le ho conosciute, interpretate e immaginate io provandole direttamente o vedendole in azione da vicino.

Franchi Horizon Wood, la tradizione del legno

È la più classica tra le Horizon, in tutta la gamma di carabine proposte da Franchi la configurazione Wood, l’unica con calciatura in legno, è quella che più si rifà alla tradizione delle grandi carabine europee da caccia. Sebbene nella tecnica, nel disegno e nelle soluzioni meccaniche sia assolutamente all’avanguardia, a primo impatto ci si trova di fronte al fascino della calciatura in noce, alla finezza di una canna con rifinitura nera opaca e a un ricercato otturatore cromato e scanalato con azione 60 gradi. Emana storia e un certo calore.

Vista laterale della Franchi Horizon  nella versione Wood
La Horizon più classica, con affusto in legno Weathercoat, ha uno stile che rimanda alla tradizione delle grandi carabine europee. L’ho recentemente recensita in calibro 300 WM (qui trovate la recensione completa).

Io l’ho utilizzata sia in .308W che in .300WM, e devo dire che la bellezza di vederla in caccia, in un contesto naturale denso di emozioni e di attesa, è quantomai gratificante. Disponibile nei grandi classici 308W, 30-06 (con stecher e canne di 56cm) e 300WM (senza stecher e con canna da 61 cm) è una carabina precisa e affidabile in grado di donare al cacciatore quel plus di emozione in più che lo lega alla storia di questa grande passione.

Horizon Black Synt, una scelta all-round

È probabilmente la carabina che meglio interpreta il solido concetto di all-round, ed è anche la più economica di tutta la gamma. Probabilmente è per questi motivi che l’ho vista in azione tra le mani di diversi amici cacciatori come prima scelta per una carabina polifunzionale: polimero nero, canna opaca nera, filettatura in volata e tutte le caratteristiche vincenti delle sorelle sia in legno che in materiale composito, senza nessun fronzolo, in versione black che le conferisce un carattere deciso e sportivo, sia adatto alla caccia che al tiro al poligono.

 
La Horizon Blacj Synt in contesto venatorio
Con un prezzo di listino che si aggira intorno agli 1000€ e un’ampia scelta di allestimenti, la Black Synth è la versione che più si adatta a molteplici contesti di utilizzo ed esigenze venatorie differenti.

Nella proposta degli allestimenti è quella più completa. In effetti questa versione è l’unica per la quale siano previste mire metalliche nei calibri 6,5 Creed, 30-06 SPR e 308W, sono poi previsti calibri con stecher (il 6,5 Creed, il 270W, 30-06 SPR e 308W) oltre all’intera estensione dal 223Rem fino al 300WM.

Horizon Elite Gray, la “professionale”

Ho conosciuto la versione Elite Gray della Horizon durante un controllo danni in un’azienda faunistica, l’aveva in dotazione la guardia che mi accompagnava e mi è rimasta impressa l’immagine di questa carabina di stampo “professionale”, pratica, comoda, resistente, efficace.

Sarà forse per questo che la Elite Gray la vedo perfettamente a suo agio in contesti difficili. La copertura ceramica in tinta opaca unita la rende estremamente resistente anche in situazioni poco comode per ambiente o clima. Non lascia molto alle finezze estetiche ma è contemporanea, e sopratutto pratica, offre un ottimo grip, una capacità di mimetizzazione adatta a una grande varietà di scenari ed è proposta in una straordinaria varietà di allestimenti. Con caricatore da 3 o 4 colpi a seconda del calibro, questa Horizon la troviamo nei calibri 223 Rem (perfetto proprio per il contenimento danni), 6,5 Creed (calibro moderno performante sia in caccia che in poligono), 243W, 270W, 308W, 30-06 SPR e 300WM. In calibro 6,5 , 308 e 30-06 è possibile averla anche con stecher.

La Franchi Horizon Gray appoggiata su tronchi di legno
L’affusto della variante Gray ha l’affusto in tecnopolimero beige scuro. Canna e azione sono rivestite con finitura Cerakote.

È una carabina operativa, adatta a chi deve salire e scendere dall’auto anche in modo veloce, a chi cammina in bosco e talvolta deve trovare appoggi di fortuna su alberi e rocce. Io l’ho vista in azione in condizioni a dir poco difficili, di notte e con la pioggia: l’impressione che avevo è che fosse esattamente nel suo contesto, che invece che sacrificata si esaltasse in quei momenti.

Franchi Horizon Elite Strata, camouflage immersivo

È l’unica fra tutte le versioni della Horizon che ancora non ho potuto apprezzare in azione ma l’ho vista da vicino a EOS 2022: mi è sembrata ricercata, moderna, raffinata anche se contestualmente pronta alla caccia vera, fatta di lunghe passeggiate, di ricerca, di appostamenti e nascondigli appaganti ma scomodi, naturali e per questo irregolari, così come irregolare è la colorazione in uno splendido pattern camouflage che sfrutta le più recenti tecnologie di elaborazione grafica della mimetizzazione per rendere questa carabina il più armonica possibile dentro l’ambiente che la vedrà protagonista.

Il camouflage di questa versione della Horizon è un True Timber nella sfumatura Strata, da cui prende il nome.

Che si tratti di boscaglia, di ampi spazi di pascolo montano, di calanchi rocciosi o praterie di sterpaglie, la Elite Strata mi dà l’impressione d’integrarsi perfettamente all’ambiente per sentire il cacciatore immerso nella natura che lo circonda e consentirgli una mimetizzazione accurata per sfuggire allo sguardo acuto dei selvatici più diffidenti.

Questa versione della Horizon la troviamo nei calibri più efficienti e adatti alla caccia: 223 Rem, 6,5 Creed, 243W, 270W, 308W e 30-06 SPR. In calibro 6,5, 308 e 30-06 è possibile averla anche con stecher.

Franchi Horizon Varmint Black Synt e Elite Subalpine

Chiudiamo con le due versioni più recenti introdotte sul mercato. Le Horizon Varmint, nelle due declinazioni Black e Subalpine, entrambe in polimero, sono le carabine più tecniche prodotte da Franchi partendo dalla base delle Horizon. Hanno caratteristiche peculiari che le rendono adatte sia alla caccia che al tiro sportivo.

La Varmint Black Synt, che ho avuto l’occasione di vedere in prova durante la Franchi Experience 2021, come si evince dal nome è costruita in un tecnico e sportivo polimero nero, appartiene alla categoria dei varminter/long range e garantisce ottima precisione balistica anche a lunga distanza. Con canna e azione bruniti, è proposta nel calibro .308 WIN, con passo di rigatura 11″.

Vista laterale della Franchi Horizon Varmint Black.
Le versioni Varmint hanno un nasello intercambiabile per regolare l’altezza della messa in mira e montano di serie basetta e freno di bocca.

La Franchi Horizon Varmint Elite Subalpine è realizzata in camouflage Optifade Subalpine, con una trama moderna pensata specificamente per la caccia ai selvatici immersi nella vegetazione di pianura e premontana. Questa Varmint è disponibile negli speciali calibri .22-250 REM (passo 12″), .223 REM (passo 9″), .224 VAL (passo 7″), piccoli ed estremamente performanti, perfetti per il varminting e il tiro sportivo.

Con un pattern accattivante e in calibri perfetti per il varminting, questa versione della Horizon strizza l’occhio ad un pubblico giovane e attento al controllo delle specie problematiche.

Dallo stile moderno e aggressivo queste due Bolt Action hanno basetta, freno di bocca e nasello medio montati di serie, con nasello basso e alto opzionale per regolare l’altezza della messa in mira e favorire l’ideale posizione del collo e della testa anche in caso di colpi lunghe sessioni di tiro al poligono.
Come ogni carabina bolt action Horizon, le Varmint godono di 7 anni di garanzia sulle parti meccaniche e sono consegnate con certificato di precisione 1 M.O.A. su tre colpi sparati. Si configurano come una scelta allettante per chi, magari tra i giovani cacciatori, cerca un’ottima arma, molto tecnica, con linee e un’estetica moderne e ricercate, in grado di far approcciare sia il tiro al poligono che il tiro da caccia anche long range per tutti quei selvatici insidiabili con i calibri proposti.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button