Caccia in deroga Liguria: approvato il prelievo di 11 mila storni

Attività venatoria in deroga per lo storno a partire dall’inizio dell’autunno. Mai: “Tuteliamo le produzioni agricole del territorio. A rischio il prossimo raccolto di olive

Pubblicità  

La Giunta regionale ligure ha dato il via libera alla caccia in deroga allo storno, dal 25 settembre al 15 dicembre 2016, nei 187 Comuni della Liguria dove si pratica l’olivicoltura.

Abbiamo a cuore la tutela della produzione agricola del nostro territorio – spiega l’assessore all’Agricoltura Stefano Mai -, in particolare quella olivicola particolarmente minacciata dallo storno, che nello scorso anno ha provocato danni per circa 105 mila euro ad imprese di 51 Comuni per un totale di circa 300 segnalazioni. I nostri produttori non possono permettersi di subire perdite ingenti durante la fase di maturazione, che in Liguria avviene tra i primi di ottobre e la fine di gennaio”.

Il provvedimento ha già ottenuto parere preventivo favorevole da parte dell’Ispra. Il prelievo massimo dei capi è di 11 mila unità. In base alle segnalazioni da parte delle imprese olivicole, nel 2015 i danni maggiori si sono riscontrati in provincia della Spezia (154 denunce in 11 Comuni), Seguita da Genova (79 denunce in 18 Comuni), Savona (40 denunce in 7 Comuni) e Imperia (26 denunce in 15 Comuni). ‘

Fonte Regione Liguria

Photo Credit: Holy thursday of Easter Starling via photopin (license)

Tags
In Offerta su Amazon
Tiptop Gun Vise - Banco di Pulizia Universale per Armi
Un banco universale per la pulizia delle vostre armi, con appoggi e morsetti in gomma per evitare abrasioni accidentali e vari scomparti per organizzare il vostro kit di pulizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close