Dalle RegioniPiemonte

Piemonte, si caccia dal 4 Ottobre

Notizie non proprio entusiasmanti per i cacciatori piemontesi: ieri la Giunta ha reso noto alcuni aspetti del calendario venatorio 2015/2016, fra cui la riduzione del numero di specie cacciabili, la riduzione dei carnieri e il posticipo dell’apertura alla prima domenica di Ottobre.

Pubblicità
 

Quindi non ci sarà nessuna preapertura e, come proposto dall’assessore Giorgio Ferrero, la stagione venatoria 2015-2016, inizierà domenica 4 ottobre secondo periodi e carnieri che variano di specie in specie. Stabiliti anche i periodi di addestramento e allenamento dei cani, che variano sulla base delle zone e delle aziende interessate.

Inoltre, a maggiore tutela delle specie “sensibili”, non si potranno cacciare pernice bianca, lepre variabile, folaga e fischione, e si potrà sparare alla tortora in settembre.

Il carniere delle specie migratorie diminuisce da 10 a 8 capi e quello stagionale di tortore e quaglie da 25 a 20 capi. Il prelievo della tipica fauna alpina è consentito in un solo comprensorio a scelta del cacciatore.

Inoltre, si può dare avvio dal 15 aprile al prelievo selettivo dei cinghiali e viene liberalizzata la quota di acquisto dei caprioli, in modo da completare i piani di prelievo e limitare i danni alle colture ed i problemi di sicurezza stradale.

Fonte

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button