Endurance BEST, la nuova carabina di Benelli

Benelli amplia l'utilizzo del trattamento di protezione Be.S.T portandolo anche sulla nuova carabina Endurance

Solo pochi mesi fa, dopo aver testato il Raffaello Be Diamond, ci auguravamo che Benelli introducesse l’innovativo trattamento di protezione della canna, definito Be.S.T., anche su altri fucili.

Pubblicità  

La nostra speranza è fortunatamente diventata realtà. Infatti, la casa armiera di Urbino ha recentemente presentato la carabina Endurance BEST in cui lo stelo presa di gas, il fodero, l’otturatore, la manetta e la canna sono trattati con il Benelli Surface Treatment.

I vantaggi del trattamento Be.S.T

Perché ci auguravamo che venisse introdotto anche su altri fucili? Semplice, perché il Be.S.T porta dei notevoli vantaggi sia in termine di protezione che in termini di funzionalità.

L’innovativo trattamento di coating basato sulla presenza di allotropi del carbonio, infatti, garantisce un’alta resistenza a graffi, abrasioni, ossidazione e attacco acido. Inoltre, conferisce alle parti trattate una proprietà anti-adesione che riduce l’accumulo di depositi e facilita la pulizia, diminuisce l’attrito tra parti in reciproco scorrimento e riducendo fortemente l’usura e migliorando il ciclo di funzionamento.

Questi sono i motivi principali per cui Benelli ha decisio di trattare non solo la canna, ma anche lo stelo presa di gas e l’otturatore e il fodero.

Il Test sviluppato da Benelli

Per verificare l’efficacia di questo trattamento Benelli ha sviluppato un test sulla resistenza al graffio in cui una spazzola circolare dotata di setole d’acciaio viene fatta ruotare ad alta velocità sul pezzo trattato. L’acciaio delle setole ha una durezza confrontabile ma non più alta dell’acciaio della canna, perciò non sollecita eccessivamente il substrato. Si tratta quindi di un buon sistema per testare la durezza e l’adesione del rivestimento.

Dai risultati del test diffusi da Benelli emerge che:

  • Sulle canne brunite, lo strato di magnetite che costituisce la brunitura viene completamente rimosso, così come nelle canne trattate con rivestimenti ceramici.
  • Negli allestimenti Camo lo strato di inchiostro che costituisce la stampa è superficiale e viene asportato.
  • Il rivestimento Be,S.T, invece, non viene minimamente asportato, ma solo lucidato.

Nella seconda fase del test le canne sottoposte a spazzolatura sono state esposte a una nebbia salina costituita da acqua salata atomizzata. Quelle brunite e con rivestimento ceramico (asportati) hanno iniziato a presentare attacchi ossidativi dopo un’ora di esposizione, mentre le canne Camo e quella Be.S.T. non hanno evidenziato tracce di attacchi corrosivi dopo 12 ore di esposizione.

Endurance BEST: foto e caratteristiche

Oltre all’innovativo trattamento di protezione, sulla carabina endurance BEST (disponibile nei calibri 30.06 e 308W), troviamo tutta la migliore tecnologia Benelli, come lo zigrino Airtouch, il sistema di assorbimento del rinculo Comfortech, la bindella in fibra di carbonio EasyAim e il nasello morbido intercambiabile.

Con queste premesse c’è da scommettere che sentiremo parlare a lungo della carabina Endurance BEST Per avere maggiori informazioni visitate la pagina dedicata sul sito di Benelli.

Gallery
(clicca per ingrandire)

Tags
In Offerta su Amazon
Offerta
Beccacce e Beccacciai
Un libro di Ettore Garavini interamente dedicato alla caccia alla Regina del bosco. Considerato una Bibbia per tutti i cacciatori appassionati di Beccacce

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close