Marche, approvato il Calendario Venatorio 2019/2020

Lo scorso 7 agosto la Giunta Regionale delle Marche ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2019/2020. Rispetto alla scorso stagione, in cui il calendario si era confermato come uno dei migliori d’Italia, quest’anno sono state introdotte delle modifiche non positive: è stata eliminata la possibilità di cacciare Corvidi e Colombaccio a febbraio e sono state ridotte le specie cacciabili in deroga.

Pubblicità

Resta comunque un ottimo calendario con 6 giornate di apertura anticipata per ben 9 specie (con l’aggiunta dello Storno in deroga) e con periodi di apertura fra i più estesi d’Italia. Di seguito il calendario in dettaglio.

Preapertura

Come la passata stagione si potrà cacciare in preapertura a partire da giovedì 1° settembre. Saranno 9 le specie cacciabili, Tortora, Ghiandaia, Gazza, Cornacchia grigia, Colombaccio, Alzavola, Germano reale, Marzaiola e Quaglia (cacciabile solo per due giornate 11 e 12 settembre) e 6 le giornate di preapertura (1 – 4 – 7 – 8 – 11 – 12).

Gli orari di caccia vanno dalle ore 5.30 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.30, nei giorni 1, 4 e 7 settembre mentre nelle giornate 8, 11 e 12 settembre si caccerà solo dalle 5.30 alle 12.00.

Apertura generale e giornate di caccia

L’apertura generale è fissata per la terza domenica di settembre (domenica 15), per poi proseguire nei giorni fissi di  mercoledì 18 – sabato 21 – domenica 22 – mercoledì 25 – sabato 28 e domenica 29 settembre. Dal 2 ottobre al 31 gennaio si potrà cacciare tre giorni a scelta, esclusi martedì e venerdì. In aggiunta, dal 2 ottobre al 30 novembre la caccia da appostamento alla selvaggina migratoria sarà consentita per altri due giorni a settimana con esclusione comunque del martedì e del venerdì.

Il prelievo della fauna stanziale (lepre, fagiano, starna, pernice rossa, cinghiale e coniglio selvatico) resterà comunque consentito nelle sole giornate di mercoledì, sabato e domenica.

Specie cacciabili e periodi di caccia

Queste tutte le specie cacciabili e i relativi periodi di caccia (in rosso le novità rispetto allo scorso anno):

  • Tortora dal 1° settembre al 20 ottobre
  • Merlo dal 15 settembre al 30 dicembre
  • Quaglia dal 11 settembre al 30 dicembre
  • Alzavola, Germano reale e Marzaiola dal 1° settembre al 19 gennaio
  • Ghiandaia, Gazza, Cornacchia grigia e Colombaccio dal 1° al 15 settembre e dal 2 ottobre al 30 gennaio
  • Lepre, Coniglio selvatico, Starna, Fagiano, Pernice rossa dal 15 settembre all’8 dicembre (Starna non cacciabile negli ATC PS2 e AN1, Pernice rossa non cacciabile nell’ATC MC1)
  • Allodola dal 2 ottobre al 30 dicembre
  • Volpe, Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena, Folaga, Canapiglia, Codone, Fischione, Mestolone, Moriglione, Pavoncella, Beccaccino, Gallinella d’acqua, Porciglione e Frullino dal 15 settembre al 30 gennaio
  • Moretta dal 13 ottobre al 30 gennaio
  • Combattente dal 15 settembre al 31 ottobre
  • Coturnice dal 6 ottobre al 30 novembre (secondo quanto stabilito dal Piano di Gestione Nazionale per la Coturnice)
  • Beccaccia dal 2 ottobre al 30 gennaio

Cinghiale

La caccia al cinghiale nella Regione Marche è consentita nella forma della braccata e della girata nelle aree vocate, e in forma individuale e occasionale (senza l’ausilio del cane da seguita) nella aree non vocate, nelle giornate di mercoledì, sabato e domenica, nel rispetto dei seguenti periodi:

  • Provincie di Pesaro Urbino e di Ancona dal 2 novembre al 29 gennaio
  • Provincia di Macerata domenica 20 e 27 ottobre e dal 2 novembre al 29 gennaio
  • Provincie di Fermo e di Ascoli Piceno dal 13 ottobre al 12 gennaio

Caccia di selezione

Inoltre, secondo quanto stabilito dallo specifico Calendario per il prelievo in forma selettiva degli ungulati 2019 è possibile svolgere la caccia di selezione alle seguenti specie:

Cinghiale nei periodi:

  • 28 aprile 2019 – 29 settembre 2019: tutte le classi ad eccezione delle femmine adulte nelle zone A e B
  • 28 aprile 2019 – 15 marzo 2020: tutte le classi nella zona C di eradicazione
  • 30 settembre 2019 – 15 marzo 2020 tutte le classi nelle zone A e B (Nelle zone A e B il prelievo in forma selettiva è vietato nel periodo in cui è consentito il prelievo del cinghiale in forma collettiva).

Capriolo nei periodi:

  • 17 agosto 2019 – 30 settembre 2019: Maschi classi I e II
  • 2 gennaio 2020 – 15 marzo 2020: Femmine classi I, II e 0, Maschi 0

Daino nei periodi:

  • 1 settembre 2019 – 29 settembre 2019: Maschi classi I
  • 2 novembre 2019 – 15 marzo 2020: Maschi classi I, II e III
  • 2 gennaio 2020 – 15 marzo 2020: Femmine classi I, II e 0, Maschi 0
Caccia in Deroga

Per quanto riguarda il prelievo in deroga quest’anno è stato concesso esclusivamente per lo Storno (l’anno scorso erano cacciabili anche Piccione e Tortora dal Collare). Questo potrà essere cacciato nei giorni di preapertura  e nel periodo compreso tra il 15 settembre e l’8 dicembre. Qui tutti i dettagli per il prelievo in deroga dello storno.

Consulta il testo integrale del Calendario Venatorio 2018/2019 delle Marche

Tags
In Offerta su Amazon
Stivali da caccia Percussion
Stivali di Caccia in gomma naturale con rivestimento in neoprene di 4 mm e soffietto con zip per una calzata agevole. Suola in gomma antiscivolo con tacchetti profondi e rinforzi in acciaio antitorsione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close