Dalle RegioniMarche

Marche, si lavora per approvare il Piano Faunistico Venatorio entro dicembre

L'assessore alla caccia Pieroni: "Una risposta forte, un segnale positivo di fondamentale importanza per la Regione"

Buone notizie per i cacciatori marchigiani: lo scorso 23 luglio la Giunta Regionale ha adottato la proposta del nuovo Piano Faunistico Venatorio, avviando l’iter per la consultazione pubblica che porterà all’approvazione definitiva. Si tratta di un ottimo risvolto, dal momento che nella scorsa stagione la Corte Costituzionale aveva sospeso la caccia nei siti Natura 2000 proprio a causa dell’assenza di un Piano Faunistico Venatorio aggiornato.

Pubblicità
 

Le parole dell’assessore Pieroni sull’approvazione del Piano faunistico-venatorio

Ad esprimersi con soddisfazione sull’argomento ci ha pensato l’assessore alla caccia della Regione Marche, Moreno Pieroni, che ha commentato così l’adozione del Piano Faunistico Venatorio: “Un provvedimento di fondamentale importanza per il territorio regionale. Una risposta forte a tutto il sistema che offre ai soggetti interessati i necessari strumenti conosciuti e innovativi delle future pratiche gestionali e delle attività finalizzate alla conoscenza delle risorse naturali e dei parametri ecologici riferiti alla fauna selvatica”.

A quando l’approvazione definitiva?

La regione ha sottolineato che con il nuovo Piano sarà assicurata uniformità e condivisione per quanto riguarda i criteri inerenti alla pianificazione territoriale. Gli stessi criteri imparziali verranno applicati anche agli indirizzi gestionali degli istituti faunistici a livello regionale e per i singoli Ambiti Territoriali di Caccia.

Il Piano sarà consultabile dal pubblico per un tempo pari a 60 giorni dalla pubblicazione del suddetto sul Bollettino Regionale. Infine, il prossimo passo da compiere è l’approvazione ufficiale e definitiva del Piano faunistico-venatorio da parte del Consiglio Regionale. Come afferma l’assessore Pieroni, il suo obiettivo ora “è quello di far approvare il Piano al Consiglio entro il 31 dicembre di quest’anno”.

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button