Benelli Settembre 2018

Molise, ecco il testo definitivo del calendario venatorio 2018/2019

Finalmente lo scorso 23 agosto anche il Molise, ultima fra tutte le Regioni italiane, ha approvato in via definitiva il calendario venatorio per la stagione di caccia 2018/2019. La nuova Giunta ha mantenuto le positive novità introdotte lo scorso anno dall’ormai ex-consigliere Cristiano Di Pietro (preapertura alla Quaglia e posticipo chiusura al Colombaccio) ma ha anche introdotto alcune nuove limitazioni, come il posticipo dell’apertura al Colombaccio al 1° di ottobre e l’anticipo della chiusura al 20 gennaio per Germano reale, Beccaccino e Frullino.

Purtroppo restano anche le limitazioni presenti nello scorso calendario, ossia la chiusura anticipata al 17 gennaio per tutti i turdidi (il Molise è una delle poche regioni a non essersi ancora adeguata ai suggerimenti dati da ISPRA) e la chiusura al 20 gennaio per tutti gli acquatici. Di seguito il calendario in dettaglio.

Preapertura

Come l’anno passato, i cacciatori molisani potranno cacciare in preapertura le specie Cornacchia Grigia, Ghiandaia, Gazza, Tortora e la Quaglia. Queste le date:

  • Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza nei giorni 1, 2 e 9 settembre (solo d’appostamento)
  • Tortora nei giorni 1, 2 e 9 settembre (solo d’appostamento)
  • Quaglia nei giorni 12, 13 e 15 settembre (dall’alba fino alle ore 14.00)
Posticipo chiusura

Anche quest’anno la Regione ha mantenuto la possibilità, introdotta lo scorso anno, di cacciare il Colombaccio fino al 10 di Febbraio. Nello specifico, dal 1° gennaio al 10 febbraio 2019 il prelievo del Colombaccio è consentito solo d’appostamento, senza l’ausilio del cane, e con l’obbligo di raggiungere e lasciare il sito con arma scarica in custodia, con la specificazione che nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS) il prelievo è consentito soltanto nelle giornate di mercoledì e domenica. In tale periodo è previsto un limite di carniere giornaliero pari a 5 capi.

I periodi di caccia

L’apertura generale della stagione venatoria resta fissata per il 16 settembre, con chiusura generale al 31 gennaio. Questi i principali periodi di caccia:

  • Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza dal 16 settembre al 20 gennaio
  • Fagiano dal 16 settembre al 29 novembre
  • Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Marzaiola, Mestolone, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella, Beccaccino, Frullino e Germano reale dal 1° ottobre al 20 gennaio
  • Quaglia e Tortora dal 16 settembre al 31 ottobre
  • Colombaccio dal 1° ottobre al 31 dicembre e dal 2 gennaio al 10 febbraio esclusivamente da appostamento
  • Allodola e Merlo dal 1° ottobre al 31 dicembre
  • Beccaccia dal 1 ottobre al 31 dicembre (carniere massimo 3 capi), dal 2 al 19 gennaio (carniere massimo 2 capi), dal 20 al 31 gennaio (carniere massimo 1 capo)
  • Cesena, Tordo bottaccio e Tordo sassello dal 1° ottobre al 17 gennaio
  • Lepre dal 16 settembre al 17 dicembre
  • Volpe dal 16 settembre al 31 gennaio
Il Cinghiale

Quanto al prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 14 ottobre al 13 gennaio, nelle giornate di mercoledì, sabato e domenica.

Per quanto riguarda l’Area Contigua del Parco Nazionale d’Abruzzo e Molise, la caccia al cinghiale potrà essere esercitata in forma collettiva mediante la tecnica della “girata” con squadre formate da 6-10 unità con unico cane che ha funzione anche di “limiere”, oppure in forma individuale da appostamento e/o alla “cerca” con carabina munita di ottica di puntamento e senza l’ausilio dei cani.

Qui il testo integrale del Calendario Venatorio 2018/2019 del Molise

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it
Un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia, per l'outdoor e per la natura. Noi lo facciamo per passione!

Ti Potrebbe Interessare Anche

Repubblica di San Marino, ecco il testo del calendario venatorio 2018/2019

Forse non tutti i cacciatori italiani lo sanno ma la piccola Repubblica di San Marino, …