Dalle RegioniMolise

Molise, ok dell’ISPRA alla caccia di selezione al cinghiale

In Molise, dopo le novità annunciate ad inizio febbraio (tra cui l’istituzione di un fondo per il settore venatorio e la possibilità di commerciare carne di selvaggina selvatica) e dopo aver già avviato le procedure per l’approvazione del calendario venatorio 2017/2018, continua il lavoro di Cristiano Di Pietro, Consigliere regionale con deleghe alla caccia, che ha recentemente annunciato il buon esito delle procedure per l’avvio della caccia di selezione al cinghiale.

Pubblicità
 

Così lo scorso 8 marzo Cristiano di Pietro su Facebook: “Buone notizie per il mondo venatorio molisano e non solo. Vi informo che in mattinata ho sentito telefonicamente l’istituto Superiore per la Protezione Ambientale che si è complimentata per l’ottimo lavoro svolto con la relazione tecnica inerente il Piano programmatico per il controllo dei piccoli ungulati in Molise (cinghiale e capriolo).

“L’Ispra, inoltre – continua Di Pietro – ha anticipato che entro la prossima settimana arriverà l’attesa autorizzazione per l’attivazione della caccia di selezione con il metodo dei selecacciatori chiesta proprio per il contenimento della specie cinghiale”.

“Intanto, – conclude Di Pietro – in maniera preventiva e informale e soprattutto per accelerare i tempi, ho già inoltrato una comunicazione agli ATC nella quale si chiede di attivare le procedure per l’avvio dei corsi che potranno partire subito dopo la ratifica ufficiale”.

Photo Credit Valais Wallis Promotion – Pascal Gertsche (license)

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button