Normative

Radio CB e PMR 446, abolita la tassa di concessione

Il decreto "Semplificazione e innovazione digitale" ha anche abrogato l'obbligo di segnalarne il possesso

Piccola notizia positiva per tutte la squadre di cacciatori di cinghiali che utilizzano radio CB e PMR 446, e più in generale per chiunque utilizzi questi dispositivi di comunicazione: da quest’anno non sarà più dovuta la tassa di concessione.

Pubblicità
 

Abolita la tassa di 12€

Il Governo, infatti, con il decreto “Semplificazione e innovazione digitale” (D.L. 16 Luglio 2020 n.76) ha abrogato il pagamento dei 12€ della tassa di concessione annuale prevista per l’uso di radio CB e PMR 446, il cui pagamento è solitamente fissato al 31 gennaio. Nello specifico è stato abilito il comma 2 dell’articolo 37 dell’allegato 25 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche

Il nuovo decreto ha inoltre abrogato anche gli articoli 127 e 145 (commi 3 e 4) che imponevano l’obbligo da parte dei possessori di radio CB e PMR 446 di segnalarne il possesso all’Ispettorato per le Comunicazioni Regionale. Adempimento che ora non sarà più necessario.

Cosa sono le radio CB e PMR 446

Le radio, o ricetrasmittenti, CB (Banda Cittadina) e PMR 446 (Personal Mobile Radio) sono degli apparecchi di comunicazione utilizzati in svariati settori. Si differenziano per le frequenze utilizzate, per la potenza e per la portata, che in genere non è mai superiore ai 5 km.

Nell’attività venatoria vengono utilizzati principalmente nelle cacce collettive per mantenere un contatto radio tra tutti i partecipanti. Questi alcuni dei modelli più noti.

 

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

5 Commenti

  1. La Legge 11 settembre 2020 n.120 ha convertito in Legge il D.L. 76, senza modifica alcuna per quanto riguarda le novità da questo introdotte relativamente agli apparati CB e PMR446.
    Pertanto è confermato che:
    – nessuna Dichiarazione di Inizio Attività è più richiesta per tali apparati;
    – nessuna tassa annuale di € 12,00 è più dovuta per tali apparati.

  2. Si conferma che la tassa annuale di € 12,00 non va più pagata! Il D.L. 76 ha infatti abrogato sia l’art.36, relativo al pagamento per i CB, sia il comma 2 dell’art. 37, relativo al pagamento per i PMR446, dell’Allegato 25. Con la speranza che il D.L. 76 venga convertito in legge entro i termini, pena decadenza…

    1. Pure per i Camper Grazie per la risposta (fran.ferret101@tiscali.it) grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button