Abruzzo, prorogata fino al 10 febbraio la caccia al colombaccio

Con il DGR n.31 del 18 gennaio la Giunta della Regione Abruzzo ha approvato la proroga fino al 10 Febbraio 2019 del termine ultimo per lo svolgimento della caccia al Colombaccio. La decisione è stata presa a seguito del parere favorevole espresso da ISPRA lo scorso 6 novembre.

Pubblicità

Le modalità

Nel periodo di proroga la caccia al colombaccio potrà essere esercitata solo nella forma dell’appostamento fisso o temporaneo e senza l’ausilio del cane. Si potrà cacciare su tutto il territorio regionale ad esclusione delle zone ricadenti all’interno dei siti SIC e ZPS, con un carniere massimo di 10 capi a giornata per cacciatore.

I cacciatori non residenti ne nativi della Regione Abruzzo, ammessi allo svolgimento dell’attività venatoria sul territorio regionale, possono esercitare il prelievo venatorio del colombaccio fino al 10 febbraio 2019 solo se il periodo di caccia coincide con quello stabilito dai calendari approvati dalla regione di provenienza.

Qua il testo integrale del DGR n.31 del 18 gennaio.

Mostrami tutto l'articolo

IoCaccio.it

Un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia, per l'outdoor e per la natura. Noi cacciamo e scriviamo per passione!
Back to top button
Close