Dalle Associazioni

Associazione Cacciatori Lombardi: “Caro Salvini, prima delle promesse… i fatti!”

L’Associazione Cacciatori Lombardi commenta con una nota ufficiale le ultime dichiarazioni in difesa della caccia di Matteo Salvini, segretario generale della Lega Nord. Salvini Caccia.

Pubblicità
 

Logo ACL CARO SALVINI PRIMA DELLE PROMESSE…. I FATTI!

Apprezziamo molto le ultime dichiarazioni di Matteo Salvini in difesa della caccia, apparse sul web in questi giorni. E’ bello sapere che ogni tanto qualche politico si ricorda di noi nelle proprie oratorie alle feste di paese, che strappano sempre qualche applauso in più.

Ma quello che noi di ACL domandiamo al segretario leghista, se ci tiene così tanto alla nostra categoria, è di dimostrare con i fatti questo suo interesse prima che con le promesse. Troppe volte infatti ci hanno illuso con promesse mai mantenute e con falsi sorrisi di circostanza.

Vorremmo che Salvini da rappresentante politico italiano all’Europarlamento facesse qualcosa per noi, si desse da fare con “i piani alti” e vorremmo che il segretario nazionale della Lega, avendone il potere, incontrasse Maroni e il suo assessore Fava per la questione “deroghe” e per tutte quelle ingarbugliate situazioni che ci penalizzano ogni anno di più.

Noi di ACL  il buon Matteo Salvini lo abbiamo incontrato più di una volta e per la verità si è sempre espresso, a parole, a favore e a sostegno della pratica venatoria. Tante belle parole ogni volta che non hanno mai trovato riscontro con i fatti. Anche per andare a Bruxelles, dal Commissario all’Ambiente, siamo stati costretti a percorrere altre strade.

Quindi caro “segretario prima delle “pacche sulle spalle” e prima delle promesse … vogliamo i fatti.

Ufficio Stampa Associazione Cacciatori Lombardi

Vuoi restare aggiornato? Attiva le notifiche!

Scegli le categorie di contenuti che ti interessano e metti i bottoni che trovi qui sotto su ON.



Non visualizzi i bottoni? Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button