Caccia Village 2018, torna dal 11 al 13 maggio con una veste rinnovata

Oltre 30 mila visitatori in tre giorni, 350 espositori e più di 20 mila metri quadrati di esposizione. Sono questi i numeri che fanno di Caccia Village l’evento fieristico dedicato a Caccia, Pesca, Outdoor e Tiro a Volo più grande del Centro Italia. E per il 2018, Fiera Show, l’agenzia organizzativa del Salone, promette di rinnovarne la veste, a cominciare dal logo della kermesse, più moderno e più in linea con gli obiettivi.


La crescita esponenziale di Caccia Village – ha spiegato Andrea Castellani, Presidente di Fiera Showimpone un salto di qualità significativo sia nello stile che nella fruibilità stessa del salone. La prossima edizione sarà più moderna e all’avanguardia dal punto di vista dellimmagine, con una nuova disposizione degli stand espositivi e una maggiore qualità del layout complessivo. In più, saranno migliorati i diversi servizi accessori della fiera, sarà accentuato laspetto culturale con convegni di settore e incontri con gli esperti a disposizione delle aziende e del pubblico, affinché i cacciatori possano avere tutte le informazioni per una caccia più consapevole e sicura. Daltro canto, le ultime edizioni della fiera – ha concluso Castellani – hanno messo bene in evidenza come essa sia sempre più punto di riferimento per il mondo venatorio, anche in termini di approfondimento dei temi più attuali e di confronto tra istituzioni, associazioni e cacciatori.”

Confermate le linee di tiro

Tra gli appuntamenti fissi di Caccia Village, confermata anche per il 2018 l’apertura delle linee di tiro a disposizione del pubblico per testare le armi da caccia proposte dalle aziende espositrici, tra cui sicuramente le tante novità del mercato venatorio. Proprio alle linee di tiro si terranno anche gli ormai consueti appuntamenti con Raniero Testa, campione del mondo e recordman di Tiro acrobatico, testimonial Winchester, che, come ogni anno, sarà presente nel fine settimana con le sue funamboliche performances.

Immancabile anche l’appuntamento con l’Esposizione cinofila Trofeo Ivo Angeli che si terrà domenica 13 maggio e, nella stessa giornata, quello con il Premio Opera Venandi 2018, assegnato ogni anno a coloro che, in vari settori, si sono distinti per la loro attività nell’ambito venatorio.

Più eventi culturali

Particolarmente ricca di contenuti sarà la sezione culturale del salone, dedicata quest’anno non solo ai cacciatori, ma anche alle loro famiglie, con eventi ed iniziative collaterali di animazione e approfondimento.

Riteniamo opportuno organizzare più momenti di intrattenimento – prosegue Andrea Castellani – a beneficio non solo dei cacciatori che partecipano allevento, ma anche dei loro tantissimi accompagnatori. Per farlo, ci siamo affidati a professionisti in vari ambiti dellarte venatoria, in modo da organizzare appuntamenti mirati e di sicuro interesse.”

In anteprima sul programma, uno degli appuntamenti in questione sarà Il sound della caccia, con esibizioni curiose e originali a tema, realizzato in collaborazione con Luigi Giusti, cacciatore di ungulati, esperto di armi e balistica, giornalista per note riviste del settore e produttore di documentari di caccia con arma rigata per il canale Caccia e Pesca.

Tutte le novità e gli aggiornamenti su Caccia Village 2018 sul sito www.cacciavillage.it.

Scritto da IoCaccio.it

IoCaccio.it

IoCaccio.it è composto da un team giovane e dinamico, legato da una profonda passione per la caccia e, più in generale, per la natura. Se anche tu sei giovane, e condividi la nostra stessa passione contattaci, per entrare nel Team!

Ti Potrebbe Interessare Anche

“Il cane da montagna e da beccacce” – Convegno cinofilo a Lazise

Si svolgerà il prossimo sabato (13 maggio) a Lazise sul Garda (VR) il convegno internazionale …