Lazio, approvata la preapertura della caccia per una sola specie

Dopo aver approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2019/2020, la Regione Lazio ha approvato anche il decreto con cui autorizza la preapertura della stagione venatoria. Rispetto allo scorso anno quando erano cacciabili 5 specie (Cornacchia grigia, Gazza, Ghiandaia, Merlo e Tortora), quest’anno la caccia in preapertura è stata limitata a una sola specie, la Tortora.

Pubblicità

Da quanto si legge nella delibera approvata dalla Regione, i Corvidi e il Merlo non sono stati inseriti in preapertura sotto richiesta del Comitato Tecnico Faunistico Venatorio Regionale per rispetto dell’arco temporale venatorio che avrebbe causato l’anticipo della chiusura per i Corvidi al 15 gennaio e per il merlo al 15 dicembre.

Cosa prevede la preapertura

Quest’anno si potrà cacciare in preapertura solamente la Tortora selvatica nelle giornate di domenica 1 e domenica 8 settembre. Restano invariate le modalità: si potrà esercitare l’attività venatoria, esclusivamente d’appostamento fisso, o temporaneo, senza l’ausilio del cane, dalle ore 5.40 fino alle ore 19.40.

Per quanto riguarda i carnieri il limite è fissato a 5 capi giornalieri.

Nelle giornate di preapertura potranno cacciare tutti i cacciatori con residenza anagrafica nel Lazio, limitatatamente ai territori dell’ATC di residenza venatorio o secondo ATC, e gli extraregionali limitatamente all’ATC dove il cacciatore è iscritto come residenza venatoria.

Appena disponibile il testo integrale del decreto sarà pubblicato a questo link.

Tags
In Offerta su Amazon
Offerta
Scarponi da caccia Viking Hunter GTX
Scarponi da caccia della nota marca norvegiese Viking, in gorotex, impermeabili e leggeri, con ottimo grip. Eccezionale rapporto qualità/prezzo

5ommenti

  1. Secondo me chi stila il calendario venatorio è completamente ignorante in materia oppure è ” costretto” da balzelli politici.

  2. Ma possibile che ancora si fa la preapertura .Possibile che chi decide non capisce che è soltanto autorizzare i bracconieri a sparare alla lepre, cinghiale e Faggiano. Perché se proprio si deve fare invece di fare la preapertura e concentrare solo su una specie la caccia non la si fa generale cosi ognuno sceglie cosa cacciare.?
    Quando regna l’incompetenza la ragione perde sempre.

    In bocca ai bracconieri

    1. Secondo me chi stila il calendario venatorio è completamente ignorante in materia oppure è ” costretto” da balzelli politici.

  3. Buongiorno una cosa mi chiedo come mai in parecchie regioni è consentito il prelievo degli storni e nel lazio no ma non paghiamo tutti uguali grazie distinti saluti Mario

  4. Quando la pilitica ha messo le mani nel mondo venatorio la passione venandi si sta spegnendo. Mantenere un cane da caccia tutto l’anno per poi sentirsi dire non puoi portarlo in preapertura, oppure non puoi addestrarlo a terreno libero prima della nuova stagione e uno scempio alla cultura Italiana. Cari amici cacciatori non rinnovate più nulla. Pagare per soffrire non ha senso ma le istituzioni vogliono questo: appendi al chiodo l’arma e dacci i soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close