Lombardia, riapriranno 24 roccoli tra Brescia, Bergamo e Lecco

Ieri la regione Lombardia ha approvato la delibera con cui autorizza la riapertura dei Roccoli, le tradizionali strutture destinate alla cattura degli uccelli selvatici da utilizzare come richiami vivi.

Pubblicità  

Grazie alla nuova delibera si potranno riprendere le attività di cattura in 24 impianti, di cui 16 in provincia di Bergamo, 7 in provincia di Brescia e 1 in provincia di Lecco. Le catture potranno essere effettuate nel periodo cha va dal 1° ottobre al 15 dicembre 2019, con un numero massimo complessivo di richiami catturabile pari a 12.700 esemplari, appartenenti alle specie Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena e Merlo.

Questi in dettaglio i numeri degli esemplari catturabili:

  • Bergamo: Cesena 1.019, Merlo 977, Tordo Bottaccio 457, Tordo sassello 930, per un totale di 3.383
  • Brescia Cesena 2.519, Merlo 2.452, Tordo Bottaccio 1.234, Tordo Sassello 2.325, per un totale di 8.530
  • Lecco Cesena 244, Merlo 191, Tordo bottaccio 145, Tordo Sassello 207, per un totale di 787

Il Commento dell’Assessore Rolfi

L’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, ha commentato: “L’approvazione di questa delibera è stata possibile grazie alle interlocuzioni positive con il Governo che ha riconosciuto il lavoro della Regione Lombardia nello sviluppo della banca dati sui richiami per cancellare qualsiasi zona d’ombra sul tema e i nostri sforzi per implementare la filiera dell’allevamento”. ù

“Se vogliamo garantire l’esercizio di un diritto, ossia la caccia d’appostamento – prosegue Rolfi – è necessario garantire i richiami. Al momento non esiste un’alternativa alla cattura. L’utilizzo di richiami vivi provenienti da allevamento presenta ancora difficoltà di carattere quantitativo e biologico.”

Per questo, la Regione punta a potenziare la produzione di soggetti in cattività destinando il 20% del totale delle catture agli allevamenti professionali.

Il commento di Barbara Mazzali

Fra i più soddisfatti dalla riapertura dei Roccoli c’è Barbara Mazzali, Consigliere lombardo di Fratelli d’Italia che si è battuta a lungo in favore dei Roccoli. Ieri dopo la notizia della riapertura ha dichiarato: “Regione Lombardia ha lavorato molto per arrivare a questo risultato, prima attraverso il mio emendamento al bilancio, che darà presto anche vita a un bando per la manutenzione dei roccoli, e adesso con questa delibera di Giunta, per la quale ringrazio l’assessore Rolfi. La caccia di appostamento è un diritto e per garantirlo dobbiamo garantire i richiami: questo stiamo facendo in Regione”.

Oggi su un lungo post su Facebook ha raccontato l’anno di battaglie che ha portato alla riapertura dei Roccoli. Eccolo.

Tags
Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close