Raccolta ali Moriglione, ecco i dati della stagione 2019/2020

Buona la presenza di giovani e di maschi adulti. "Discreta" la partecipazione che quest'anno può essere aumentata

Federcaccia e ACMA hanno diffuso i primi dati del progetto SOS Moriglionenato con l’obbiettivo di raccogliere, attraverso l’analisi delle ali dei capi abbattuti, informazioni scientifiche sulla sostenibilità del prelievo venatorio di questa specie.

Pubblicità  

Le ali raccolte nella stagione 2019/20 sono state 306, un risultato che le associazioni valutano come “discreto” e che si augurano possa aumentare in questa stagione grazie alle semplificate modalità di partecipazione. Da quest’anno, infatti, è possibile contribuire alla raccolta inviando una semplice foto anziché l’ala intera (a questo link trovate tutte le informazioni per partecipare).

I primi dati

Le analisi si sono concentrate sulla composizione in classi di età e sesso del campione raccolto e hanno dimostrato l’elevata presenza di maschi adulti, ma anche una buona presenza di giovani: il rapporto giovani/femmine adulte, che rappresenta l’indice con cui si valuta il successo riproduttivo, è stato di 6,3.

“Essendo solo il primo anno di studio – spiegano Ferdercaccia e ACMA – non sono possibili valutazioni particolari, se non quella che l’Italia sia stata raggiunta da molti soggetti giovani durante l’autunno 2019 e parte dell’inverno 2020.

Un altro dato che le associazioni valutano interessante, anche se piuttosto comune in tutte le specie di anatidi, è la scarsa presenza di femmine adulte, “a conferma – spiegano – di una possibile elevata mortalità durante la cova e le cure parentali”.

Altro risultato particolare è la maggior presenza di femmine giovani rispetto ai maschi giovani, cioè il contrario di quanto accade negli adulti. Tuttavia, per le associazioni “questo dato va rivalutato con un campione più ampio e con la ricerca di quest’anno in cui sarà visibile il soggetto intero. Infatti, quando nelle ali mancano le piume scapolari, può essere difficile determinare il sesso dell’animale, mentre è facile identificare l’età”.

Questa la composizione del campione di ali raccolte

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!


Ogni venerdì mattina riceverai un'email con tutte le novità della settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button